Tangenziale di Agrigento, Anas: "Via al dibattito pubblico" - QdS

Tangenziale di Agrigento, Anas: “Via al dibattito pubblico”

webms

Tangenziale di Agrigento, Anas: “Via al dibattito pubblico”

webms |
venerdì 20 Maggio 2022 - 15:53

All'hotel Dioscuri inizierà il dibattito pubblico sulla realizzazione della Tangenziale di Agrigento, promosso da Anas S.p.A.

Martedì 24 maggio, alle ore 9,30, si terrà il primo incontro del Dibattito Pubblico sulla Tangenziale di Agrigento. L’evento si terrà alla Sala Giove dell’hotel Dioscuri di Agrigento.

Il progetto si inserisce nel più ampio itinerario “Gela-Agrigento-Castelvetrano”, che rientra tra le opere infrastrutturali per le quali sono previsti fondi a livello regionale.

Dibattito Pubblico sulla Tangenziale di Agrigento: di cosa si tratta

Nel corso della conferenza, che si svolgerà in presenza e in streaming, saranno presentati gli obiettivi e le diverse alternative di progettazione dell’opera. Interverranno le istituzioni territoriali, le autorità nazionali e regionali, i rappresentanti di Anas, quale ente attuatore, il gruppo di progettazione e il team di coordinamento del Dibattito Pubblico.

Lo streaming sarà trasmesso sulla pagina Facebook e sul canale YouTube “Dibattito Pubblico Tangenziale di Agrigento”. Anas S.p.A., società del Gruppo FS Italiane ha proposto e promosso il dibattito, mentre STEP (Strategic TEam of Planning) è la società incaricata di coordinarlo.

Il Dibattito Pubblico è un percorso di confronto con la cittadinanza, obbligatorio per legge (DPCM 76/2018), un processo di informazione, partecipazione e anche confronto. Si parla di opportunità, soluzioni progettuali e potenzialità di un’opera. È progettato e guidato dal coordinatore del dibattito pubblico. Questa figura imparziale ha il ruolo di favorire la partecipazione, definire le attività e gli incontri, predisporre il piano di comunicazione e, infine, redigere la relazione conclusiva.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684