Bonus vacanze, protocollo d'intesa tra Abi e Assoturismo - QdS

Bonus vacanze, protocollo d’intesa tra Abi e Assoturismo

redazione

Bonus vacanze, protocollo d’intesa tra Abi e Assoturismo

sabato 04 Luglio 2020 - 00:00

ROMA – Agevolare la diffusione del bonus vacanze e renderlo più fruibile per le imprese, accelerando il processo di cessione dei crediti e il recupero di liquidità”.

È l’obiettivo del protocollo d’intesa firmato da Abi e Assoturismo Confesercenti, “mirato a favorire iniziative e accordi volti a informare le imprese sulla possibilità di cessione a terzi dei crediti acquisiti tramite bonus, rendendo allo stesso tempo più efficiente e rapido il processo”.

Il bonus, previsto dal decreto rilancio, “ha un valore massimo di 500 euro ed è destinato ai nuclei familiari con un reddito Isee fino a 40mila euro che fruiscono di servizi turistici in Italia”. L’agevolazione è fruibile per l’80% “come sconto immediato sul corrispettivo dovuto al fornitore del servizio, mentre il restante 20% come detrazione d’imposta in sede di dichiarazione dei redditi della famiglia. Lo sconto dell’80%, praticato dall’impresa che fornisce il servizio, sarà rimborsato sotto forma di credito d’imposta da usare esclusivamente in compensazione, con facoltà di cessione a terzi, anche a banche o intermediari finanziari”.

“L’accordo con Assoturismo – ha affermato il direttore generale dell’Abi, Giovanni Sabatini – è una ulteriore iniziativa del mondo bancario a supporto delle imprese”. “L’accordo con l’Abi – ha aggiunto il direttore di Assoturismo, Corrado Luca Bianca – assiste gli operatori nella cessione del credito a terzi, un passaggio fondamentale per recuperare i livelli di liquidità”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684