Bonus genitori separati, come funziona e quali sono i requisiti

Bonus genitori separati, fino a 800 euro per mantenimento figli: come funziona

web-mp

Bonus genitori separati, fino a 800 euro per mantenimento figli: come funziona

Redazione  |
martedì 10 Gennaio 2023 - 16:45

La misura è pensata per aiutare padri e madri, non più in coppia e che sono in stato di bisogno, a provvedere al proprio mantenimento e a quello dei figli. Ecco le cose da sapere e i requisiti

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Dpcm per la “definizione dei criteri e delle modalità per la verifica dei presupposti e per l’erogazione dei contributi” sul fondo per genitori lavoratori separati o divorziati per garantire la continuità di erogazione dell’assegno di mantenimento.

Il bonus 800 euro si somma agli altri bonus previsti per la famiglia: infatti i fondi ricevuti non impediscono di ricevere l’assegno unico universale.

Cosa è e come funziona il bonus per i genitori separati

La misura è pensata per aiutare padri e madri, non più in coppia e che sono in stato di bisogno, a provvedere al proprio mantenimento e a quello dei figli.

In questo articolo, qui di seguito, vi spieghiamo le cose da sapere e i requisiti per accedere al bonus per i genitori separati.

Lo scorso 26 ottobre è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del presidente del Consiglio dello scorso 23 agosto con la ”Definizione dei criteri e delle modalità per la verifica dei presupposti e per l’erogazione dei contributi a valere sul fondo per genitori lavoratori separati o divorziati per garantire la continuità di erogazione dell’assegno di mantenimento”.

Si tratta delle novità relative al cosiddetto bonus genitori separati da 800 euro.

Come accedere al bonus dei genitori separati

Per accedere al bonus è necessario avere un reddito inferiore o uguale a 8.174 euro nell’anno in cui si chiede il sostegno. Inoltre, il richiedente deve dimostrare di aver subito una riduzione o una sospensione dell’attività lavorativa a partire dall’8 marzo 2020 di almeno 90 giorni.

Oppure, si deve dimostrare di aver avuto un calo del reddito di almeno il 30% tra il 2019 e il 2020. Infine, il bonus sarà erogato esclusivamente ai genitori che, tra l’8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022, non hanno ricevuto l’assegno di mantenimento o lo hanno ricevuto solo parzialmente

I requisiti per ottenere il bonus per i genitori separati

Possono ricevere il bonus sia i padri che le madri separati, l’importante è che il richiedente rispetti i criteri per riceverlo. Se sussistono i requisiti, al richiedente verrà erogato in un’unica soluzione (quindi con unico pagamento) un importo pari all’importo dell’assegno non ricevuto con il limite di 800 euro mensili e 12 mensilità per un totale di 9.600 euro all’anno

Quanto dura il contributo del bonus per i genitori separati

Il contributo ha una durata di un anno e sarà erogato anche ai genitori separati di figli maggiorenni portatori di handicap grave

Per la misura il governo ha stanziato nuovi fondi. In ogni caso i contributi verranno erogati sino ad esaurimento delle risorse stanziate (pari a 200 milioni di euro)

I dettagli dell’iniziativa sono consultabili sul sito del Dipartimento per le politiche della famiglia. Per ottenere l’assegnazione, l’interessato o interessata deve presentare una domanda che include l’importo dell’assegno di mantenimento e delle somme non pagate.

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001