Covid e variante Omicron, 3 neonati in terapia intensiva in un solo ospedale - QdS

Covid e variante Omicron, 3 neonati in terapia intensiva in un solo ospedale

web-iz

Covid e variante Omicron, 3 neonati in terapia intensiva in un solo ospedale

web-iz |
lunedì 03 Gennaio 2022 - 16:46

I neonati "sono del tutto privi di immunizzazione". A confermarlo è la stessa Asl, spiegando come il Covid non riguardi unicamente gli adulti.

Per diversi mesi abbiamo creduto che il Covid non toccasse i più piccoli. Ma poi sono arrivate le varianti e pian piano si è capito che questa precedente credenza non fosse più realistica. Oggi tre neonati, positivi al Covid-19, sono stati ricoverati nella terapia intensiva neonatale a Pescara.

Il ricovero dei neonati: “Del tutto privi di immunizzazione”

I piccoli pazienti hanno meno di un mese di vita. “L’infezione da Sars-Cov-2 – dice la Asl – non riguarda unicamente la popolazione adulta e/o anziana, ma anche l’età pediatrica e neonatale. La variante Omicron ha determinato un aumento importante dei contagi e una categoria molto esposta alle infezioni è quella del tutto priva di immunizzazione, cioè i neonati“. Per tal motivo,  Susanna Di Valerio, direttore Uoc Terapia neonatale e neonatologia della Asl di Pescara, invita “tutti, ma soprattutto le donne in gravidanza e le neo mamme ad aderire alla campagna vaccinale“.

“I piccini ricoverati hanno meno di 30 giorni di vita” spiega Di Valerio. “Le loro le condizioni di salute non sono gravi, ma due sono sottoposti a terapia ventilatoria con alti flussi. Fortunatamente, ad ora, non necessitano di intubazione e speriamo vivamente che non sia necessario. I bimbi sono assistiti dal personale medico ed infermieristico con dedizione e professionalità – conclude -. Il carico di lavoro, sicuramente eccezionale in questo momento storico, si aggiunge a quello routinario del Punto nascita e della Tin più grande della regione Abruzzo”. 

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684