In fuga dalla guerra in Ucraina arriva a Lampedusa, la storia della 19enne Ruslava - QdS

In fuga dalla guerra in Ucraina arriva a Lampedusa, la storia della 19enne Ruslava

web-mp

In fuga dalla guerra in Ucraina arriva a Lampedusa, la storia della 19enne Ruslava

web-mp |
venerdì 11 Marzo 2022 - 14:05

Il viaggio lungo cinque giorni di Ruslava, per raggiungere il fratello Yaroslav che nell'isola abita e lavora. Appena è arrivata ha effettuato la prima dose di vaccino anti Covid

E’ partita da Uman, città dell’Ucraina a 200 Km da Kiev, e dopo 5 giorni di viaggio ha raggiunto il fratello Yaroslav a Lampedusa. Prima in pullman fino a Varsavia, attraverso Leopoli, poi da Wroclaw in aereo ha raggiunto Catania per dirigersi infine nella maggiore delle Pelagie.

La prima dose di vaccino anti Covid per Ruslava

Ruslava, 19 anni, accompagnata dal fratello si è vaccinata nel Poliambulatorio dell’isola dove proseguono le somministrazioni curate da medici ed infermieri dell’Asp di Palermo. Per lei è stata la prima dose, mentre Yaroslav ha completo il ciclo con la seconda somministrazione.

Un’altra sorella rimasta in Ucraina

“Sono andato via dall’Ucraina lo scorso 11 gennaio – racconta Yaroslav, 23 anni, che a Lampedusa è di casa – sono un lavoratore stagionale. Il mio pensiero va ad un’altra sorella che è voluta rimanere in Ucraina”.

Sia Ruslana che Yaroslav parlano perfettamente l’italiano e dall’Isola del Mediterraneo vivono a distanza le angosce della guerra nel loro Paese.

“Ho deciso di partire qualche giorno fa – ha raccontato Ruslana – quando ho sentito i boati delle bombe a poca distanza da Uman”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684