Passaggio di Riscossione Sicilia a Ader, approvato articolo all'Ars - QdS

Passaggio di Riscossione Sicilia a Ader, approvato articolo all’Ars

web-dr

Passaggio di Riscossione Sicilia a Ader, approvato articolo all’Ars

web-dr |
martedì 23 Marzo 2021 - 16:43

Prossimo step è far emanare dal MEF una norma che consentirà il passaggio anche del personale da Riscossione Sicilia ad Ader senza soluzione di continuità.

È stato approvato ieri all’Ars, l’articolo 9 su Riscossione Sicilia, che sancisce il subentro di Agenzia delle Entrate sulla riscossione dei tributi nell’Isola.

Le preoccupazioni di tutte le fasce politiche in merito sono concentrate sulla capacità di garantire l’occupazione dei lavoratori di Riscossione Sicilia.

«Un importante passo in avanti verso il passaggio ad Agenzia delle Entrate, dopo la norma voluta da Governo Conte che stanzia 300 milioni di euro per Riscossione Sicilia. L’unico emendamento approvato è stato quello a mia firma che permette a Riscossione di posticipare i versamenti, a partire da novembre ed entro il 10 dicembre, permettendo alla società di respirare e pagare gli stipendi dovuti ai dipendenti. Adesso occorre tutelare i livelli occupazionali» ha dichiarato Luigi Sunseri, deputato del M5S.

«Il governo regionale garantisca che, in sede di confronto con lo Stato per la definizione dell’accordo che sancirà il passaggio all’Agenzia delle Entrate  delle funzioni di esazione delle imposte nell’Isola, attualmente svolto da Riscossione Sicilia, vengano garantiti i diritti dei dipendenti attualmente in servizio –  ha chiesto il capogruppo del Pd  Giuseppe Lupo con un ordine del giorno approvato all’unanimità dall’Aula di Palazzo dei Normanni – La tutela dei lavoratori di Riscossione Sicilia deve essere considerata prioritaria e, per questa ragione, è necessario che il governo regionale apra un confronto con le organizzazioni sindacali e informi periodicamente la commissione bilancio dell’Ars».

Adesso per le fasi successive bisognerà attendere il termine dell’esame sulla Finanziaria all’Ars e la pubblicazione su Gazzetta Ufficiale. «Nel frattempo noi ci attiveremo per far emanare dal MEF (Ministero dell’Economia e delle Finanze) una norma che consentirà il passaggio anche del personale da Riscossione Sicilia ad Ader senza soluzione di continuità, così come è avvenuto per il personale di Equitalia – precisa Massimo Cafari, rappresentante sindacale Fisac-Cgil – Noi siamo molto soddisfatti e lo sono anche i lavoratori, credo che debba esserlo anche il governo regionale perché lo Stato ha stanziato 300 milioni di euro per questa operazione, che di fatto solleva la Regione Siciliana da una situazione debitoria, diventata ormai ingestibile.

Abbiamo raggiunto un traguardo storico ottenendo il risultato di unificare il servizio di Riscossione in tutto il Paese, chiudendo così finalmente un capitolo triste della storia siciliana che non ha eguali nel resto d’Italia».

Sonia Sabatino

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684