Pensione e Reddito cittadinanza, in Sicilia sono oltre 300mila le famiglie in bilico - QdS

Pensione e Reddito cittadinanza, in Sicilia sono oltre 300mila le famiglie in bilico

Michele Giuliano

Pensione e Reddito cittadinanza, in Sicilia sono oltre 300mila le famiglie in bilico

giovedì 01 Dicembre 2022 - 05:30

Osservatorio Inps: nei primi 10 mesi dell’anno oltre 700mila siciliani hanno preso il sussidio. Da gennaio, invece, oltre 6mila nuclei lo hanno perso per il venir meno dei requisiti

ROMA – Il nuovo governo continua a sostenere con sempre maggiore forza la necessità di eliminare il reddito di cittadinanza così come è stato fino ad oggi concepito, e per moltissimi siciliani questo significa rimanere senza sussidio.

Sono stati 302.563 i nuclei familiari, per un totale di 701.228 persone coinvolte che, nei primi 10 mesi dell’anno, hanno percepito almeno una mensilità di reddito o pensione di cittadinanza; la nostra regione è quindi la seconda in Italia, dietro soltanto alla Campania. L’assegno mensile medio è di 597,20 euro, anche questo il più alto dopo la Campania.
I numeri, in netta crescita dal 2019, quando erano coinvolti 191.852 nuclei e 499.421 persone, hanno subito una leggera flessione rispetto al 2021: l’anno scorso erano rispettivamente 308.226 nuclei familiari e 733.466 persone ma per l’intero anno solare.

Per il solo reddito di cittadinanza, sono 282.075 mila i nuclei percettori di almeno una mensilità nel 2022 e 676.229 le persone coinvolte, con assegno medio mensile di 622,81 euro; l’isola, anche in questo caso, si trova davanti soltanto la Campania. I nuclei che invece hanno usufruito della pensione di cittadinanza sono 21.488, per un totale di 25.059 persone, e un importo medio di 285,64 euro. Il numero è calato, rispetto all’anno precedente, perché in 6.192 nuclei familiari hanno perso il reddito per decadenza o perché sono venuti meno i requisiti, per un totale di 41.188 persone coinvolte. In questo caso la Sicilia si pone come terza regione, dopo Campania e Lazio. Per provincia, relativamente al RdC, i territori che segnano i numeri maggiori sono Palermo e Catania: il capoluogo di regione registra 165.701 persone coinvolte, con un importo medio per nucleo familiare di 664,37 euro, mentre nel catanese fruiscono del sostegno al reddito 123.688 persone, con un importo medio di 633, 57 euro.

Lo stesso vale per la pensione di cittadinanza: le due province segnano i numeri più alti nell’isola, con 6.505 persone e un importo medio di 280,64 euro nel palermitano e 4.755 persone con 279,06 euro al mese a Catania. Gli importi sono ben più alti della media nazionale per il RdC, che per il reddito di cittadinanza si ferma a 582,99 euro, mentre la media regionale della pensione di cittadinanza si mantiene vicina alla media nazionale, che arriva a 284,50 euro. A livello nazionale, nel mese di ottobre 2022, i nuclei beneficiari di RdC e PdC sono stati 1,16 milioni in totale, di cui 1,04 milioni RdC e 122mila PdC, con 2,47 milioni di persone coinvolte (2,33 milioni per il RdC e 138mila per la PdC.

L’importo medio varia sensibilmente con il numero dei componenti il nucleo familiare, e va da un minimo di 453 euro per i nuclei costituiti da una sola persona a un massimo di 738 euro per le famiglie con cinque componenti. Per i nuclei con presenza di minori (364mila, con 1,3 milioni di persone coinvolte), l`importo medio mensile è di 684 euro, e va da un minimo di 594 euro per i nuclei composti da due persone a un massimo di 743 euro per quelli composti da cinque persone.

I nuclei con presenza di disabili sono oltre 201mila, con 449mila persone coinvolte. L’importo medio è di 493 euro, con un minimo di 389 euro per i nuclei composti da una sola persona e un massimo di 704 euro per quelli composti da cinque persone. Nella platea dei percettori, oltre due milioni sono gli italiani, 204 mila sono i cittadini extra comunitari con permesso di soggiorno Ue e 83 mila cittadini europei. La distribuzione per aree geografiche vede 424 mila persone beneficiarie al Nord, 327 mila al Centro e 1,72 milioni nell`area Sud e Isole.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001