Processo Montante, slitta l'udienza. Marino ritira parte civile - QdS

Processo Montante, slitta l’udienza. Marino ritira costituzione a parte civile

web-sr

Processo Montante, slitta l’udienza. Marino ritira costituzione a parte civile

Redazione  |
giovedì 05 Gennaio 2023 - 12:51

Ancora colpi di scena nel processo ad Antonello Montante a Caltanissetta. Si attende l'esito dell'udienza del Tar su nomina del Csm.

Nuovo colpo di scena nel processo Montante in corso di svolgimento a Caltanissetta e che coinvolge 30 imputati. Il legale di parte civile del magistrato Nicolò Marino, l’avvocato Ugo Colonna, ha annunciato in occasione dell’udienza di stamattina, di avere depositato il ritiro della sua costituzione di parte civile al processo per il suo assistito.

Processo Montante, cosa sta succedendo

Nelle settimane precedenti, a seguito della nomina di Marino a procuratore aggiunto di Caltanissetta, era emersa la possibilità di un trasferimento del processo dal capoluogo nisseno a Catania, così come era stato chiesto nei mesi passati da alcuni avvocati della difesa.

Nel frattempo, a dicembre 2022, era intervenuta la sospensione dell’efficacia del provvedimento di nomina di Marino da parte del Tribunale amministrativo regionale di Roma.

La sospensione è avvenuta su un ricorso presentato da un altro candidato alla nomina di procuratore aggiunto a Caltanissetta, il sostituto procuratore Pasquale Pacifico in servizio dalla locale Direzione distrettuale antimafia.

Processo Montante, quando riprenderà

Il Tar ha fissato la camera di consiglio per il 10 maggio 2023 e, intanto, Marino ha impugnato la decisione. L’udienza del processo ad Antonello Montante è stata quindi spostata al 30 gennaio prossimo, data entro la quale verrà resa nota la decisione del Consiglio di Stato.

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001