Regione: Musumeci parla di nuovi assessori e anche di Toninelli - QdS

Regione: Musumeci parla di nuovi assessori e anche di Toninelli

redazione

Regione: Musumeci parla di nuovi assessori e anche di Toninelli

giovedì 20 Giugno 2019 - 14:18
Regione: Musumeci parla di nuovi assessori e anche di Toninelli

Sulle nomine di governo ha risposto ai cronisti "Spero presto, ci stiamo pensando". E, dopo gli scontri, ha aperto una linea di credito al ministro per le Infrastrutture: "disponibilità"

“Spero presto, ci stiamo pensando” ha risposto ai cronisti il presidente della Regione Nello Musumeci nel Palazzo d’Orleans con riferimento alla nomina dei due assessori ai Beni culturali e al Turismo.

I due Assessorati sono rimasti senza guida a seguito della morte di Sebastiano Tusa e delle dimissioni di Sandro Pappalardo.

“Spererei entro qualche settimana – ha aggiunto Musumeci- di risolvere tutt, ma è inutile dare date. I due assessorati stanno comunque lavorando senza soluzione di continuità. Troveremo una soluzione anche per questo”.

Sempre rispondendo alle domande dei cronisti, a proposito dell’incontro convocato a Roma dal ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli per affrontare il tema della viabilità siciliana e della nomina del commissario per le strade, il Governatore ha detto, “Con il ministro Toninelli stiamo concordando un nome che sia un tecnico di altro profilo per il ruolo di commissario straordinario per le strade della Sicilia. Noi penseremo a una persona lontana dai partiti, potrebbe essere per esempio il capo del provveditorato alle Opere pubbliche di Sicilia e Calabria Gianluca Ievolella”.

“Sul nome non ci siamo ancora confrontati con il ministro – ha sottolineato Musumeci – è solo una mia idea, ne ho parlato con l’assessore Marco Falcone ma credo che il ministro non possa che essere favorevole perché si tratta di un alto dirigente che appartiene all’amministrazione dello Stato Il problema non è il nome ma capire se lo Stato ha una procedura celere e le risorse per rimettere in sesto le strade provinciali”.

“A Roma – ha aggiunto – abbiamo mandato l’assessore alla viabilità e infrastrutture Marco Falcone che già ieri ha incontrato il ministro Toninelli. Abbiamo dato grande disponibilità. Il ministro, però, ci dica con quali strumenti pensa di sostituirsi alle Province per la viabilità provinciale, perché ci vogliono denari che noi non abbiamo e ci voglio procedure celeri. Se la procedura prevede due o tre anni per sistemare una strada, non abbiamo risolto niente. Siccome il ministro ha promesso denaro e procedure celeri noi siamo assolutamente ottimisti”.

“La viabilità provinciale è abbandonata da anni – ha detto ancora Musumeci – da quando il centrosinistra e il Movimento 5 stelle hanno deciso che le Province dovevano andare al patibolo, ma non hanno trovato un’alternativa, per cui nessuno si occupa più di strade, perché la Regione non si occupa di strade”.

“Ricordo che la Regione si è sostituita alle ex Province povere – ha sottolineato il Governatore – abbiamo già varato un piano di settanta strade per 100 milioni di euro. Stiamo lavorando ai progetti e in alcuni casi abbiamo aperto i cantieri e inoltre abbiamo un elenco di altre cento strade. Abbiamo dato incarico all’ufficio tecnico di affidare incarichi esterni per revisionare i ponti della viabilità provinciale, che hanno bisogno di interventi immediati e sapremo dalle 3 mila segnalazioni ricevute dalle Province quali sono quelle che necessitano di un intervento immediato e quelle su cui intervenire a media e lunga scadenza”.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684