Rifiuti, una gestione ‘in house’ a Vittoria - QdS

Rifiuti, una gestione ‘in house’ a Vittoria

Stefania Zaccaria

Rifiuti, una gestione ‘in house’ a Vittoria

venerdì 25 Settembre 2020 - 00:00
Rifiuti, una gestione ‘in house’ a Vittoria

Il progetto prevede l’apertura del centro di compostaggio di contrada Pozzo Bollente

Una gestione in ‘house’ per l’impianto di compostaggio di Vittoria. La società regionale dei rifiuti sta discutendo sulla costituzione di una società, tra i comuni iblei, per la coordinazione della struttura ma la commissione straordinaria che gestisce il palazzo di città non vuole assumere questa scelta, proprio per la sua importanza.

“La gestione in house providing del ciclo integrato dei rifiuti urbani con la prospettiva della creazione della società di scopo, tra i comuni della provincia di Ragusa – hanno sottolineato dalla commissione straordinaria del comune di Vittoria – rappresenta una scelta importante per un Comune come quello di Vittoria. Riteniamo che questa scelta importante per la città debba essere compiuta da un organo democraticamente scelto dai cittadini, vista la rilevanza della materia. Per queste motivazioni non crediamo opportuno assumere una scelta così importante per la città, a pochi mesi dalla scadenza del nostro mandato”.

Il progetto, illustrato dalla stessa società regionale dei rifiuti, prevede l’apertura del centro di compostaggio di contrada Pozzo Bollente che affiancherà quello di Cava dei Modicani. Durante l’ultima riunione dell’organizzazione, a nome della commissione straordinaria, era presente la dottoressa Giovanna Termini che, pur manifestando piena adesione al progetto per gli indubbi vantaggi di una gestione pubblica rispetto al ‘privato’, “non solo per l’economicità della gestione ma soprattutto per le garanzie di trasparenza e di legalità che una gestione pubblica offre, mentre il privato come è stato purtroppo dimostrato è esposto a rischi di infiltrazioni e interferenze di vario genere criminale”, ha puntualizzato che per rispetto dell’Amministrazione che sarà eletta a breve, non si riteneva di impegnare con una votazione, considerata urgentissima invece dall’assemblea, la volontà del nuovo Consiglio comunale assumendo “una decisione che, tutto sommato, poteva attendere, tanto più che l’impianto è ben lungi dall’essere completato e reso fruibile.

Tale decisione – ha aggiunto Giovanna Termini – è stata assunta esclusivamente per rispetto della Amministrazione del Comune che sarà eletta tra due mesi”.

Non si tratta quindi di un’astensione per parere negativo ma solo un bisogno di temporeggiare per fare insediare la nuova Giunta municipale. Pur essendo d’accordo con il presidente dell’assemblea, ossia il sindaco di Ragusa Sindaco Cassì – che ha illustrato l’argomento parlando dei vantaggi della gestione effettuata con una società a composizione pubblica rispetto all’affidamento ad una società privata e ne ha delineato la possibile struttura organizzativa – la commissione ritiene sia doveroso aspettare qualche mese. Ricordiamo, infatti, che le amministrative per il comune di Vittoria si terranno a novembre.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684