Contributi per imprese trasporto non di linea, domanda, requisiti - QdS

Contributi per imprese trasporto non di linea, domanda, requisiti

Web-mp

Contributi per imprese trasporto non di linea, domanda, requisiti

Web-mp |
giovedì 23 Settembre 2021 - 17:52

Contributi a fondo perduto fino a 3 mila euro alle imprese che esercitano servizio pubblico di trasporto “non di linea” per fare fronte alle difficoltà scaturite della conseguenze della pandemia.

Lo prevede il bando 3.1.1.05 della Regione Sicilia – Dipartimento delle Infrastrutture della Mobilità e dei Trasporti.

Come presentare la domanda, scadenza, requisiti, codice Ateco

L’impresa può presentare più richieste di contributo, una per ciascun codice ATECO di riferimento. Ecco quali:

– 3 mila euro per ciascun mezzo adibito a servizio pubblico di piazza (taxi), già autorizzato e immatricolato alla data del 31/12/2020, intestata all’impresa del settore “#TAXI”, codice ATECO 49.32.10;

– 1.800 euro per ciascun mezzo, già autorizzato e immatricolato alla data del 31/12/2020, intestato all’impresa del settore “Trasporto marittimo e costiero di passeggeri”, codice ATECO 50.10.00;

– 1.800,00 per ciascun mezzo, già autorizzato e immatricolato alla data del 31/12/2020, intestato all’impresa del settore “Trasporto mediante noleggio di autovetture da rimessa con conducente (o NCC)”, codice ATECO 49.32.20;

– 1.800,00 per ciascun mezzo, già autorizzato e immatricolato alla data del 31/12/2020, intestato all’impresa del settore “Altre attività di trasporti terrestri di passeggeri n.c.a.”, codice ATECO 49.39.09.

Le imprese, tra le altre cose, devono avere sede operativa o unità produttiva locale in Sicilia ed aver avuto una riduzione dell’attività economica connessa all’emergenza sanitaria nel periodo maggio/dicembre 2020 rispetto al fatturato del periodo maggio/dicembre 2019.

Per partecipare al bando bisogna pre-compilare l’istanza sulla piattaforma SiciliaPei dalle ore 12 del 01/09/2021 alle ore 12 del 28/09/2021) e poi inviare l’istanza dalle ore 12 del 29/09/2021 alle ore 12 del 02/10/202.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684