UniCredit e Sace per la crescita internazionale di Sicily by Car - QdS

UniCredit e Sace per la crescita internazionale di Sicily by Car

Antonino Lo Re

UniCredit e Sace per la crescita internazionale di Sicily by Car

Redazione  |
lunedì 08 Luglio 2024

L'azienda siciliana leader a livello nazionale nel settore dell’autonoleggio, ha finalizzato due finanziamenti con UniCredit

Sicily by Car, azienda siciliana leader a livello nazionale nel settore dell’autonoleggio, ha finalizzato due finanziamenti con UniCredit per complessivi 30 milioni di euro. In dettaglio, si tratta di due finanziamenti: un finanziamento chirografario Futuro Sostenibile Plus di 20 milioni di euro garantito al 70% da SACE, destinato a supportare piani di sviluppo internazionali del Gruppo con durata di 51 mesi e rimborso in 12 rate trimestrali posticipate a partire dal 30/09/2025. Il finanziamento è a tasso variabile ed ha come indice di riferimento l’Euribor a 3 mesi.

Il secondo finanziamento di 10 milioni di euro potrà essere erogato entro un periodo massimo di 36 mesi dalla data di delibera ed è a supporto delle maggiori esigenze di capitale circolante. Il finanziamento è a tasso variabile con rimborso previsto in un’unica soluzione, al termine del 36esimo mese successivo alla data di delibera della linea.

Gli obiettivi e la storia di Sicily by Car

Sicily by Car si impegna a realizzare i seguenti obiettivi: dotarsi di una procedura di selezione e qualifica dei fornitori rispetto a criteri ambientali, documentando il conseguimento per lo screening ESG; migliorare il grado di inclusione di genere femminile nelle funzioni di vertice aziendale, bilanciando la percentuale della presenza di figure femminili a cui sono attribuiti ruoli di responsabilità nell’organigramma funzionale,  raggiungendo un target pari al 50% rispetto al valore 30% di partenza, con monitoraggio  previsto a partire dal 25esimo mese successivo alla data di stipula del contratto.

Sicily by Car, azienda a capitale interamente italiano, è stata fondata da Tommaso Dragotto, attuale Presidente, e conta ad oggi un indotto di oltre 500 risorse ed una flotta di 14.000 mezzi tutti di ultimissima generazione. La società operativa principale – Sicily by Car spa – è presente con uffici operativi in tutti gli aeroporti italiani e nelle maggiori città a vocazione turistica oltre a vantare una in Portogallo con la controllata “Sicily by Car Portugal LDA”, in Albania con la controllata “SBC Albania Sh.p.k.” e due uffici diretti siti nelle città di Tirana e Saranda, a Malta in franchising e in Francia, Austria, Polonia e Montenegro tramite partnership commerciali.

Una crescita esponenziale

L’azienda, contraddistinta da una strategia di espansione e di sviluppo incentrata sulla qualità del servizio e sulla professionalità del personale, ha conquistato negli ultimi anni crescenti quote di mercato. Dopo le operazioni di aggregazione aziendale, che hanno interessato alcune imprese del settore, il Gruppo Sicily by Car è il 1° operatore indipendente in Italia sia per volume d’affari che per dimensioni della flotta, escludendo le società appartenenti a gruppi multinazionali con sede estera. Il parco veicoli si è inoltre arricchito di auto e furgoni 100% elettrici: un’ulteriore testimonianza della priorità verso i progetti rivolti alla mobilità ecosostenibile di Sicily by Car, da sempre impegnata nell’offrire servizi innovativi in risposta alla domanda di un mercato sempre più esigente e qualitativamente attento.

Le dichiarazioni di Malandrino e Dragotto

“Con questa operazione – commenta Salvatore Malandrino, Regional Manager Sicilia di UniCredit –  sosteniamo i piani di crescita internazionale di Sicily by Car, tra i principali player del mercato dell’autonoleggio, e aiutiamo l’azienda a realizzare obiettivi sfidanti sul tema della sostenibilità. Supportare la transizione verso un’economia sostenibile è parte del nostro modo di fare banca con l’obiettivo di fornire alle imprese le leve per realizzare un business concreto e sostenibile”.

Il Presidente di Sicily by Car, Tommaso Dragotto, dichiara: “Questi finanziamenti giungono in un momento assolutamente strategico per la Società, se da una parte abbiamo focalizzato il nostro commitment sullo sviluppo internazionale – progetto prioritario per il futuro della Compagnia –, dall’altra non possiamo disattendere gli importanti obiettivi di sostenibilità ed inclusione che Sicily by Car vuole e deve raggiungere nel breve, consapevole della crescente responsabilità d’impresa sui temi ESG. Questa liquidità è quindi strumento necessario e imprescindibile per il mantenimento della leadership raggiunta e della crescita aziendale grazie a nuove quote di mercato”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001
Change privacy settings
Quotidiano di Sicilia usufruisce dei contributi di cui al D.lgs n. 70/2017