Regione: trasparenza, bugie e illusioni - QdS

Regione: trasparenza, bugie e illusioni

Lucia Russo

Regione: trasparenza, bugie e illusioni

sabato 07 Maggio 2011 - 00:00

Parole, parole. Semplificare, innovare... ma quando veramente?
Ufficio di Bruxelles. Nella legge regionale n. 5/2011 ritorna un ufficio che la legge di riforma dell’amministrazione regionale (lr n. 19/08) aveva soppresso. Questo è semplificare?
“Chi sbaglia paga”. Non sono previste sanzioni per i dirigenti che non applicano le disposizioni, bisogna aspettare un apposito decreto dell’assessore alla Funzione pubblica.

La digitalizzazione, la semplificazione e l’innovazione della Pa regionale sono obiettivi del Governo regionale. Questo lo slogan della legge sulla trasparenza entrata in vigore lo scorso 26 aprile. Solo che noi cittadini ci sentiamo un pò confusi: ma di digitalizzazione, semplificazione e innovazione non si parla già da sei anni? Non erano gli obiettivi da raggiungere grazie alle due spa regionali? La legge regionale n. 5/2011 ci è stata presentata come una grande novità, in realtà tutto era già previsto e lo stesso presidente della Regione il 6 marzo 2009 nella direttiva agli assessori esortava l’applicazione del Codice dell’amministrazione digitale. A leggere quest’ultima legge poi si scopre che molte norme, prima di entrare in vigore, hanno bisogno dei decreti attuativi, e per alcuni non è nemmeno indicata la data entro cui devono essere emanati. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684