Lo Statuto siciliano obbliga i Consorzi di Comuni - QdS

Lo Statuto siciliano obbliga i Consorzi di Comuni

Giovanna Naccari

Lo Statuto siciliano obbliga i Consorzi di Comuni

venerdì 04 Novembre 2011 - 00:00

Ddl virtuosi. Liberi consorzi di Comuni iter da accelerare.
Trasformazione. Non si tratta di sopprimere le Province, ma di trasformarle da regionali (vedi Lr. 9/1986) in consortili, istituendo i liberi consorzi di Comuni.
Art. 15, comma 2 - Statuto. “L’ordinamento degli enti locali si basa nella Regione stessa sui Comuni e sui liberi Consorzi comunali, dotati della più ampia autonomia amministrativa e finanziaria”.

Non c’è più tempo da perdere, visto il largo consenso che riscuote: il Ddl sui liberi Consorzi di Comuni, approvato a metà ottobre dalla Giunta regionale e preceduto da tre Ddl di iniziativa parlamentare (Pd, Aps, Fli), dovrebbe essere subito calendarizzato per l’esame in commissione Affari istituzionali, per l’unificazione con gli altri Ddl, e finalmente essere approvato dall’Assemblea in modo da dare applicazione all’articolo 15, co 2 dello Statuto. Dalle nostre interviste ai deputati capigruppo dell’Ars, il Ddl risulta largamente condiviso. Contrari sono Pdl e Pid.
Di fatto l’ente Provincia regionale, istituito dalla lr. 9/86 verrebbe sostituito dal libero consorzio di Comuni, la Provincia consortile, con un notevole risparmio di costi. In tal modo Lombardo realizzerebbe una priorità importante del suo programma. (continua)

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684