A Palma di Montechiaro 150 mila euro per finanziare nuovi cantieri di servizio - QdS

A Palma di Montechiaro 150 mila euro per finanziare nuovi cantieri di servizio

Pietro Vultaggio

A Palma di Montechiaro 150 mila euro per finanziare nuovi cantieri di servizio

mercoledì 25 Settembre 2019 - 00:00
A Palma di Montechiaro 150 mila euro per finanziare nuovi cantieri di servizio

Una boccata d’ossigeno per le famiglie del territorio comunale maggiormente in difficoltà. Saranno utilizzati al fine di migliorare il decoro urbano e sistemare il verde pubblico

PALMA DI MONTECHIARO (AG) – Una piccola boccata d’ossigeno per i disoccupati del territorio comunale. È in atto, infatti, un ulteriore finanziamento per avviare i cosiddetti cantieri di servizio.

Nella fattispecie, si tratta della seconda parte della sovvenzione, perché la prima è già stata utilizzata per impiegare cinquanta unità. Il piano di lavoro è stato reso possibile tramite i fondi che la Regione ha fatto recapitare al Comune palmese nei mesi scorsi. Adesso, alla città del Gattopardo sono stati concessi altri 150 mila euro circa. Il progetto ha l’obiettivo di contrastare gli effetti della crisi economica che investe, in modo particolare, le fasce più deboli della popolazione e per diminuire le condizioni di povertà ed emarginazione sociale, che scaturiscono inevitabilmente dall’esiguo numero di opportunità occupazionali.

“Sono soddisfatto di questo finanziamento aggiuntivo – ha dichiarato Stefano Castellino, sindaco di Palma di Montechiaro – che ci consentirà di avviare altre persone disoccupate al lavoro. Al contempo, riusciremo anche a sistemare diverse zone di Palma di Montechiaro e migliorare sempre più il verde pubblico”.

Con i cantieri di servizio, infatti, si attueranno dei programmi di lavoro per la pubblica utilità, in quanto verranno svolti dei piccoli lavori o servizi in favore della collettività tramite, appunto, l’utilizzo di persone inoccupate.

Il nostro Comune – ha concluso Castellino – ha ottenuto più soldi rispetto ad altri, che sono più grandi per estensione e per numero di abitanti. La prima tranche del finanziamento si deve, in gran parte, all’assessore Angela Rinollo, mentre la seconda ricevuta grazie all’attuale assessore Salvatore Castronovo, il quale è riuscito in una impresa non facile”.

Questo tipo di provvedimento presenta così una doppia finalità: è possibile realizzare lavori o servizi per la comunità, non solum sed etiam diminuire gli effetti negativi derivanti dall’ormai prolungata carenza di opportunità occupazionali, dovuta alla grave crisi che da anni investe il territorio siciliano, coinvolgendo persone in progetti lavorativi allo scopo di inserire o reinserire nelle realtà economiche soggetti che non vi siano mai entrati, in particolare i giovani, o che ne siano stati esclusi.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684