Giardino Kolymbethra nel progetto “Bene Fai per tutti” - QdS

Giardino Kolymbethra nel progetto “Bene Fai per tutti”

Irene Milisenda

Giardino Kolymbethra nel progetto “Bene Fai per tutti”

martedì 06 Ottobre 2020 - 00:00
Giardino Kolymbethra nel progetto “Bene Fai per tutti”

Aree culturali accessibili anche ai diversamente abili grazie all’impegno delle associazioni. L’obiettivo è abbattere ogni genere di barriera esistente: fisica, sensoriale e cognitiva

AGRIGENTO – Coinvolgere sempre più persone, anche diversamente abili, nella visita di siti archeologici e bellezze paesaggistiche, rendendoli accessibili a tutti con l’obiettivo di abbattere ogni barriera fisica, sensoriale e cognitiva che limiti l’accesso alla cultura. Questo è l’obiettivo del progetto del Fai (Fondo ambiente italiano) “Bene Fai per tutti”, ideato e realizzato dall’Associazione l’abilità Onlus con la Fondazione De Agostini e reso possibile grazie al prezioso sostegno di Jti (Japan tobacco international) che si amplia e coinvolge anche il Giardino della Kolymbethra ad Agrigento, gioiello archeologico e agricolo nel cuore della Valle dei Templi.

“Siamo orgogliosi di questo progetto – ha detto Giuseppe Lopilato, property manager del Giardino della Kolymbethra – e sarà una grande soddisfazione per noi poter accogliere questo pubblico speciale, con un supporto adatto a consentire una visita approfondita di questo angolo di paradiso che racchiude i colori, i sapori e i profumi della terra di Sicilia e racconta, con il suo paesaggio e i suoi ipogei, scavati 2.500 anni fa, la storia dell’antica piscina di Akragas, poi trasformata in uno splendido giardino mediterraneo. Siamo sicuri che anche questi visitatori ne rimarranno incantati”.

Testi semplici, arricchiti con fotografie, illustrazioni e mappe, che renderanno la visita un’esperienza inclusiva e piacevole e che permetteranno agli ospiti e ai loro accompagnatori di familiarizzare con i luoghi e apprenderne la storia, le caratteristiche e le curiosità in modo coinvolgente, grazie a strumenti di comunicazione studiati per ridurre lo stress della persona con disabilità e la sua difficoltà di comprensione del contesto.

Soddisfazione anche nelle parole di Carlo Riva, direttore di L’abilità Onlus, che ha dichiarato: “Continua l’azione educativa inclusiva che permetterà a questo tipo di pubblico sia di comprendere il valore della natura e delle sue caratteristiche nella storia millenaria del Giardino della Kolymbethra, sia di avvicinarsi alla filosofia imprenditoriale di Adriano Olivetti e ai suoi prodotti nel negozio di piazza San Marco a Venezia. Ancora una volta, la sfida culturale di ‘Beni Fai per tutti’ ha analizzato e reso fruibili concetti, azioni, opere per rendere possibili visite ed esperienze di crescita per le persone con disabilità intellettiva”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684