Giardino botanico Agrigento, lavori di messa in sicurezza - QdS

Giardino botanico Agrigento, lavori di messa in sicurezza

redazione

Giardino botanico Agrigento, lavori di messa in sicurezza

giovedì 14 Ottobre 2021 - 00:15

Sarà il Libero Consorzio a effettuare gli interventi di riqualificazione dell’area. L’obiettivo è migliorarne la fruzione, in particolare per lo svolgimento di eventi culturali e di spetta

AGRIGENTO – Il Libero Consorzio comunale effettuerà lavori di riqualificazione e di messa in sicurezza all’interno del Giardino botanico.

Con determinazione dirigenziale del Settore Ambiente è stato infatti approvato lo schema di avviso pubblico di indagine di mercato per l’accordo quadro relativo a questi lavori, che consentiranno, una volta ultimati, di poter migliorare la sicurezza e la fruizione del Giardino Botanico, in particolare per lo svolgimento di eventi culturali e di spettacolo. “In tempi brevi – hanno assicurato dall’Ente intermedio – l’Ufficio Contratti e Gare provvederà a fissare la data di effettuazione della procedura negoziata in base a indagine di mercato, da svolgere in modalità telematica. L’importo a base d’asta del progetto è di 340.000 euro”.

Il progetto esecutivo, finanziato con risorse dell’Asse 10 del Poc Sicilia 2014-2020, è stato elaborato dallo staff tecnico del Libero Consorzio, e prevede in particolare il consolidamento e l’impermeabilizzazione del costone Nord, la regimentazione delle acque meteoriche sulla parte sovrastante lo stesso costone, il recupero delle cavità un tempo utilizzate dall’ex colonia agricola e l’acquisto di attrezzature varie nella prospettiva di una nuova, futura utilizzazione dell’area per la realizzazione di eventi.

“Il Giardino Botanico – ha affermato il commissario straordinario Vincenzo Raffo – è oggetto della massima attenzione da parte del Libero Consorzio e questi interventi, unitamente a quelli già effettuati negli anni scorsi, consentiranno di valorizzare ulteriormente questa vera e propria perla del tessuto urbano di Agrigento, fino a qualche anno fa ancora poco conosciuta dagli stessi abitanti e che è stata in parte penalizzata nella fruizione e nello svolgimento di eventi culturali dai possibili distacchi di piccole porzioni del costone roccioso”.

“Il finanziamento ottenuto – ha concluso Raffo – testimonia l’efficienza dei nostri tecnici, che in tempi brevi sono riusciti ad elaborare questo progetto”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684