Bus turistici, delegazione incontra Gianfranco Micciché e Marco Falcone - QdS

Bus turistici, delegazione incontra Gianfranco Micciché e Marco Falcone

redazione

Bus turistici, delegazione incontra Gianfranco Micciché e Marco Falcone

venerdì 04 Dicembre 2020 - 00:04
Bus turistici, delegazione incontra Gianfranco Micciché e Marco Falcone

Dopo protesta imprenditori del settore a palazzo dei Normanni. Sul tavolo la grave crisi legata all’epidemia

PALERMO – Cancellazione della tassa per il rinnovo delle licenze, accelerazione nell’erogazione del fondo perduto regionale in favore della categoria, che doveva arrivare a giugno, con il superamento della regolarità del Durc per accedervi e la possibilità di un secondo fondo perduto per il 2021.

Ma anche la cancellazione della tassa di circolazione per i bus e la sospensione del rinnovo Iso 9001 per il nuovo anno. Ed ancora, apertura di un dialogo per l’affiancamento da parte dei bus turistici al trasporto pubblico come già avvenuto nelle altre regioni d’Italia.

Sono le linee chiave delineate a Palazzo d’Orleans durante un incontro tra Maurizio Reginella e Nicola Glorioso, in rappresentanza dall’associazione bus turistici Sicilia, Giacomo Briamo dell’Asincc con l’assessore regionale ai Trasporti Marco Falcone e il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè che ha accolto nel proprio ufficio la delegazione dopo la manifestazione di protesta in piazza indipendenza con gli imprenditori che hanno consegnato le licenze e le targhe dei loro mezzi.

“Il governo Musumeci – ha detto Miccichè – è impegnato quotidianamente per risolvere questi problemi, che ci sono, ma posso garantire si vogliono risolvere i problemi della categoria dei bus turistici come quelli di tutte le altre categorie di lavoratori”. “Ringraziamo per l’attenzione ricevuta – ha detto il presidente dell’Abt Sicilia, Maurizio Reginella -. Siamo parzialmente soddisfatti, meritiamo l’attenzione che oggi finalmente ci è stata data e speriamo di riceverla sempre”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684