Calcio Catania, giorni cruciali per la Società rossazzurra - QdS

Calcio Catania, giorni cruciali per la Società rossazzurra

redazione web

Calcio Catania, giorni cruciali per la Società rossazzurra

martedì 21 Luglio 2020 - 06:37
Calcio Catania, giorni cruciali per la Società rossazzurra

Oggi la presentazione dell'offerta da parte della Sigi, ma il bando scade domani a mezzogiorno e potrebbe giungere un'offerta anche dal manager italoamericano Joe Tacopina, che pare stia lavorando sottotraccia a questo scopo

Dalla riunione di ieri dei soci Sigi è venuta la conferma definitiva che oggi, con un giorno d’anticipo sul termine ultimo, la Spa presenterà l’offerta per l’acquisto del Calcio Catania, così come preannunciato sabato dal presidente del cda Giovanni Ferraù al termine della visita nel Centro sportivo Torre del Grifo

Ieri, al Qds.it, il presidente di Sigi Fabio Pagliara aveva sottolineato come l’offerta avrebbe comunque consentito lo straordinario risultato di evitare la cancellazione della società.

“Presentando la nostra offerta – aveva dichiarato – il salvataggio della matricola 11.700 sarà infatti automatico. E questo ci fa tutti contenti”.

Ieri, come detto, la riunione finale di Sigi.

Per il Calcio Catania, dunque, oggi è il giorno della verità. E potrebbero anche esserci sorprese sul fronte delle offerte – il termine ultimo per presentarle è fissato per il mezzogiorno di mercoledì 22 luglio, cioè domani – nel senso che quella di Sigi potrebbe non essere l’unica.

Come avevamo già anticipato ieri, infatti, potrebbe esserci un interessamento anche di Joe Tacopina, avvocato e dirigente sportivo statunitense con cittadinanza italiana, dall’ottobre del 2015 al febbraio scorso presidente e maggior azionista del Venezia Football Club.

Tacopina sembra che, da giorni, stia lavorando sottotraccia con l’obiettivo di rilevare la società rossazzurra.

Il bando pubblico indetto dalla sezione fallimentare del Tribunale di Catania per l’acquisto della società rossazzurra risale al tre luglio scorso.

In quella data fu pubblicata infatti l’ordinanza che ha aperto la “procedura competitiva d’acquisto” del Calcio Catania, le cui azioni sono detenute per il 95% alla holding Finaria, della quale è stato dichiarato il fallimento.

Il prezzo base per l’asta è stato indicato in un milione e 304 mila euro e le buste con le offerte saranno aperte giovedì 23 alle undici, davanti al giudice delegato e alla presenza dei commissari giudiziali.

Poi sarà proclamato il vincitore del bando.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684