Caos migranti in Sicilia, Candiani (Lega) attacca il Governo - QdS

Caos migranti in Sicilia, Candiani (Lega) attacca il Governo

redazione

Caos migranti in Sicilia, Candiani (Lega) attacca il Governo

martedì 18 Agosto 2020 - 17:36

“Navi che cadono letteralmente a pezzi usate anche per trasportare immigrati clandestini. È inaccettabile, stanno affondando il turismo siciliano”. Così si è espresso il senatore Stefano Candiani (nella foto), segretario regionale della Lega in Sicilia, commentando il caso della nave Sansovino che nei giorni scorsi, di ritorno da Lampedusa verso Porto Empedocle, ha perso il portellone nelle operazioni di carico nell’isola di Linosa.

“Centocinquanta – ha aggiunto il rappresentante leghista – tra turisti e passeggeri della nave che fa servizio da e per le isole Pelagie hanno assistito a qualcosa di surreale e scandaloso: il traghetto ha letteralmente perduto il portellone di poppa, che è rovinato in mare bloccando così i passeggeri a Linosa. Non solo, la nave, che in questo periodo è sempre piena di turisti, è stata riempita di immigrati senza mascherine che dovevano essere trasportati sulla terraferma”.

Il segretario regionale della Lega, che ha raccolto diverse testimonianze di turisti presenti sul traghetto delle Pelagie si è scagliato contro il Governo: “Come se non bastassero gli hotspot e le tendopoli, adesso Conte e Lamorgese pensano di risparmiare qualche soldo facendo viaggiare i migranti insieme ai turisti, senza distanziamento e mascherine. Davvero una bella trovata per aiutare la stagione turistica”.

“Chiediamo con forza – ha concluso – trasporti dignitosi e sicuri per turisti e per gli abitanti di Lampedusa e Linosa. Non siamo disposti a tollerare altre scene da terzo mondo in un luogo che dovrebbe essere un gioiello turistico”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684