Caro carburante, Salvini vuole "premiare" le isole minori - QdS

Caro carburante, Salvini vuole tutelare le isole minori: “Premio a residenti, proporrò legge”

web-sr

Caro carburante, Salvini vuole tutelare le isole minori: “Premio a residenti, proporrò legge”

web-sr |
venerdì 05 Agosto 2022 - 13:08

Il leader della Lega promette delle agevolazioni per i residenti delle isole minori: "Non sono italiani di Serie B"

“La Lega riproporrà, nella nuova legislatura, una legge nazionale per tutelare le isole minori: Lampedusa, Pantelleria e centinaia di isole dove il carburante costa di più e dove è difficile trovare chi viene a fare il medico, il vigile del fuoco, l’insegnante”.

Lo ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, in occasione della sua visita in corso in queste ore a Lampedusa.

Salvini: “Chi vive su un’isola non è italiano di Serie B”

“Ecco perché – ha aggiunto l’ex ministro dell’Interno – i sindaci delle isole chiedono che possa essere data una premialità, una precedenza ai residenti. Perché difficilmente a Lampedusa si arriva da 500 chilometri per fare il medico, l’infermiere, l’insegnante”.

“Aggiungo la richiesta, fatta come Lega, dell’azzeramento delle accise sui carburanti e gas per le isole, visto che quello che costa 2 euro al litro sulla terraferma, qua costa 2,50 euro”.

“Chi vive su un’isola non è un italiano di serie B”, ha ribadito ulteriormente Salvini.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684