Caro gasolio, dopo i cantieri si fermano anche i trattori - QdS

Caro gasolio, dopo i cantieri si fermano anche i trattori

redazione

Caro gasolio, dopo i cantieri si fermano anche i trattori

martedì 15 Marzo 2022 - 09:30

I sindaci di Marsala e Petrosino hanno incontrato una delegazione di imprenditori e lavoratori del comparto agricolo: “Porteremo le istanze e le richieste concrete ai Governi Nazionale e Regionale”

TRAPANI – I Sindaci di Marsala, Massimo Grillo, e quello di Petrosino Gaspare Giacalone, accompagnato dal suo Assessore alle Attività Produttive Roberto Angileri, hanno incontrato una delegazione di imprenditori e di lavoratori del comparto agricolo per affrontare assieme la grave crisi economica che sta vivendo il settore a causa dell’aumento esponenziale dei costi causato dalla guerra in Ucraina.

Un vero e proprio grido di allarme quello che giunge da questi lavoratori che, a causa dell’aumento insostenibile dei prezzi di gasolio e delle materie agricole, parlano di un comparto in ginocchio e di realtà che, in mancanza di aiuti, saranno costrette a “fermare i trattori” e lasciare incolti i terreni.
“Una crisi che investe il mondo – ha detto il sindaco di Marsala Massimo Grillo – e che sta mettendo a dura prova due comparti cardine della economia del nostro territorio: agricoltura e pesca. Sempre più sono le notizie che ci giungono di agricoltori e armatori che hanno deciso di fermare la produzione per evitare perdite insostenibili. È una situazione cui va data assoluta priorità facendo rete con i Sindaci della provincia per fare arrivare forte la voce del nostro comprensorio ai governi Nazionali e Regionali e trovare soluzioni celeri e concrete”.

“Dopo due anni difficilissimi di pandemia – ha aggiunto il sindaco di Petrosino Gaspare Giacalone – nei quali il comparto agricolo non ha usufruito di ristori sufficienti, questa ulteriore crisi rischia di fare inceppare ancora una volta la nostra filiera dell’agroalimentare. Siamo di fronte a una crisi che potrebbe durare anni. Le Istituzioni, a tutti i livelli, devono mettersi in ascolto per condividere seri interventi a breve, medio e lungo termine”.

Nei prossimi giorni i sindaci di Marsala e Petrosino inviteranno i colleghi della provincia ad affrontare insieme il problema e si faranno portavoce presso i governi Nazionale e Regionale di una lista di rivendicazioni concrete che provengono dagli imprenditori e dai lavoratori agricoli.

“I problemi che stanno vivendo questi comparti vanno affrontati nell’immediato – hanno chiuso i due Sindaci Massimo Grillo e Gaspare Giacalone – per evitare che si trasformino in una drammatica crisi definitiva e di sistema. Sono, infatti, interessate migliaia di famiglie e ne va dell’intera economia del territorio. Da parte nostra siamo disponibili a scendere in piazza accanto a loro qualora ci accorgessimo che le loro rivendicazioni non venissero ascoltate”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684