Caso Montesano, Lucarelli: "La colpa è sua, omesso controllo è svista" - QdS

Caso Montesano, Lucarelli: “La colpa è sua, omesso controllo è svista”

dariopasta

Caso Montesano, Lucarelli: “La colpa è sua, omesso controllo è svista”

lunedì 14 Novembre 2022 - 12:13

La giornalista torna sul caso della maglietta della Decima Mas indossata dall'attore a 'Ballando con le Stelle' per alcune precisazioni

Non si placa il polverone sollevato da Selvaggia Lucarelli sulla maglietta indossata da Enrico Montesano durante le prove di “Ballando con le Stelle”. Il popolare attore è stato escluso dalla Rai. Il caso è scoppiato quando la Lucarelli ha pubblicato il tweet postando anche due foto in cui si vede l’attore con una maglietta nera che ha sul petto lo scudo della 10ma Mas e sul retro la scritta ‘Memento Audere Semper’, la celebre locuzione latina coniata da Gabriele D’Annunzio con la quale il poeta rendeva omaggio ai motoscafi Mas (Motoscafo armato silurante) in uso nella Grande Guerra.

Le precisazioni di Selvaggia Lucarelli

Giusto per chiarire, perché leggo la solita dietrologia da bar. Insinuare che qualcuno possa avermi suggerito di scrivere della maglietta di Montesano per creare il caso della settimana, vuol dire non capite nulla di tv ed equilibri annessi. Faccio la giornalista, ho una notizia, la do”. Inizia così un post di Selvaggia Lucarelli dedicato alle “precisazioni sul caso Montesano”.

La giornalista: “Non potevo tacere”

“In questo caso – sottolinea la giornalista, che è giudice del talent condotto da Milly Carlucci – dare la notizia era pure una faccenda scomoda per la mia posizione, ma non potevo tacere. Se parliamo di responsabilità, le attribuisco tutto a Montesano, che si è presentato in sala prove con quella maglietta. La sua è colpa, quella del programma e di chi doveva vigilare è una svista, suppongo, grave, ma una svista. A meno che non si sia così in malafede e fessi da pensare che qualcuno potesse pensare di trarre un vantaggio dal promuovere la decima mas in prima serata su Rai1″, conclude Lucarelli.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001