Cassonetti tecnologicamente avanzati a Enna per favorire il rispetto dell’ambiente - QdS

Cassonetti tecnologicamente avanzati a Enna per favorire il rispetto dell’ambiente

redazione

Cassonetti tecnologicamente avanzati a Enna per favorire il rispetto dell’ambiente

mercoledì 11 Settembre 2019 - 01:00
Cassonetti tecnologicamente avanzati a Enna per favorire il rispetto dell’ambiente

L’iniziativa verrà estesa proprio in questi giorni anche ad altre eco piazzole presenti in città. Presentati ufficialmente nei giorni scorsi dopo la sistemazione in contrada Gentilomo

ENNA – Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale retta da Maurizio Dipietro sul fronte della sensibilizzazione dei cittadini sul tema dei rifiuti e del decoro urbano.

Nei giorni scorsi il primo cittadino, in compagnia del direttore tecnico della società Eco Enna Servizi (società a totale partecipazione pubblica cui il Comune ha affidato in via diretta la gestione dell’igiene ambientale nel territorio comunale) Roberto Palumbo, ha presentato i nuovi cassonetti installati presso l’eco piazzola sita in contrada Gentilomo. Una scelta, quella operata dall’Amministrazione, a servizio delle utenze non servite dal sistema di raccolta porta a porta.

Cassonetti tecnologicamente avanzati – ha commentato il sindaco Dipietro sul proprio profilo Facebook – che consentono di conferire le varie frazioni di rifiuto differenziato tutti i giorni della settimana a qualsiasi ora, tranne per quanto riguarda il secco residuo, ovvero il rifiuto indifferenziato che potrà essere conferito solo tre volte a settimana”.

Il Comune ha deciso di collocare questi cassonetti anche alle eco piazzole site in contrada Pollicarini e in contrada Curcio Staglio, che saranno dotate dello stesso calendario di conferimento. “Tutto ciò – ha precisato il primo cittadino – consentirà un più attento ed efficace monitoraggio della raccolta differenziata che, grazie all’apporto di tutti, ha già raggiunto risultati inimmaginabili solo due anni fa”.

“Inoltre – ha concluso Dipietro – saranno presto riattivati due sistemi di raccolta dei rifiuti con sistema ‘a scomparsa’, messi in opera tanti anni fa nella nostra città e mai utilizzati. Insomma, anche in tema di rifiuti, andiamo sempre avanti”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684