Catania e la solidarietà all'Ucraina: l'associazione Stella Polare accoglie i giovani profughi - QdS

Catania e la solidarietà all’Ucraina: l’associazione Stella Polare accoglie i giovani profughi

web-pv

Catania e la solidarietà all’Ucraina: l’associazione Stella Polare accoglie i giovani profughi

Antonio Licitra  |
lunedì 30 Maggio 2022 - 20:29

L’associazione, che si occupa anche di doposcuola per i bambini della zona e di raccolta alimentare per i più poveri ha risposto positivamente all’accoglienza dei profughi ucraini

Non si ferma la marcia della solidarietà a Catania. Tra le associazioni in prima linea, vi è anche quella di Stella Polare che si trova in Via Villa Scabrosa 128/A Catania, che ha accolto e continua ad accogliere diversi bambini, provenienti da un orfanotrofio ed alcune mamme ucraine. L’associazione, che si occupa anche di doposcuola per i bambini della zona e di raccolta alimentare per i più poveri ha risposto positivamente all’accoglienza dei profughi ucraini.

“In questo momento ci mancano creme depilatorie e spazzole per le donne. Le stesse donne sono anche in cerca di lavoro. Per i bambini, invece, mancano soltanto i palloni e qualche computer per continuare a fare scuola a distanza. In questa struttura, per allietare le giornate, facciamo lezioni di tango e di danza. Per quanto riguarda i bambini che hanno iniziato ad andare all’asilo, realizziamo alcune lezioni pomeridiane di italiano. Per i ragazzi, oltre alle attività sportive, abbiamo anche laboratori di pittura, musica e ceramica. Nei prossimi giorni, arriveranno altri bambini che ci terranno una buona compagnia.” – dichiara Ketty responsabile dell’associazione.

Vitalik e Veronika

Successivamente è la volta di due ragazzi ucraini, Vitalik e Veronika: “Veniamo da Poltava ed abbiamo rispettivamente quattordici e quindici anni.” Vitalik dichiara che si trova molto bene nella struttura perché può continuare a coltivare la passione per il calcio ed andare al mare. Veronika, invece, ha dichiarato: “Mi piace stare qua, si possono fare tante cose ed abbiamo la possibilità di visitare molti posti”. Infine, alla domanda, – Di cosa avete bisogno? – i ragazzi hanno risposto: “I computer per la scuola”. Richiesta che lo stesso pomeriggio è stata accolta da due benefattori che hanno acquistato due nuovi computer.

La parola ai volontari

“Fare beneficenza ti aiuta a stare meglio e ti riempie il cuore giorno dopo giorno” – dichiara Rossella. Ed aggiunge, “Grazie a tanti amici, tra cui una coppia meravigliosa di benefattori abbiamo donato vestiario e scarpe a questi ragazzi, riuscendo a riempire un intero magazzino. Chiedo alle persone di intervenire con quel che possono per aiutare queste persone. Venendo qua si vive in prima persona la situazione che attraversano questi ragazzini e queste donne che sono dovute scappare da una circostanza disastrosa.”
E’ possibile donare anche attraverso il seguente IBAN: IT78H 03069 09686 1000 0000 1358 intestato a: Stella Polare So.Coop.Sociale Onlus – Via Soperga 39 -20127- Milano. Specificando nella causale: Donazione.

Antonio Licitra

Riprese: Marco Di Paola

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684