Ct-Rg, il sindaco di Vizzini “Una chance imperdibile” - QdS

Ct-Rg, il sindaco di Vizzini “Una chance imperdibile”

Paola Giordano

Ct-Rg, il sindaco di Vizzini “Una chance imperdibile”

giovedì 19 Marzo 2020 - 00:02
Ct-Rg, il sindaco di Vizzini “Una chance imperdibile”

Intervista a Vito Cortese dopo il via libera del Cipe all’infrastruttura che assicurerà un collegamento stradale strategico, veloce e sicuro nel settore sud-orientale della Sicilia

VIZZINI – I siciliani la aspettano da quarant’anni e, dopo innumerevoli battute d’arresto, il sì pronunciato ieri dal Comitato interministeriale per la programmazione economica al progetto definitivo riaccende la speranza. E aggiunge un importante tassello ad un’opera infrastrutturale che l’Isola attende ormai da troppo tempo: il raddoppio della Catania-Ragusa.

L’infrastruttura implementerà i 68,7 chilometri che collegano i due capoluoghi siciliani, assicurando un collegamento stradale strategico, veloce e sicuro nel settore sud-orientale della Sicilia, e – grazie all’art. 35 del Milleproroghe, che prevede la possibilità da parte di Anas di eseguire direttamente lavori per conto dello Stato – verrà realizzata da quest’ultima, subentrata al precedente concessionario.

L’opera sarà finanziata totalmente con risorse pubbliche per un totale di 754,2 milioni di euro, ripartiti tra Regione Sicilia – che, oltre a finanziare l’infrastruttura con 217 milioni, anticiperà 387 milioni del Fondo sviluppo e coesione che lo Stato si impegna a reintegrare nel Fondo dei prossimi anni – e Anas, che aggiungerà i restanti 150 milioni.

Per Vito Cortese, primo cittadino di Vizzini, uno dei Comuni coinvolti, si tratta di “un nuovo e importante traguardo raggiunto grazie alla collaborazione tra il Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Paola De Micheli, il Ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, il Presidente della Regione, Nello Musumeci, e l’Assessore regionale ai Trasporti, Marco Falcone, ma soprattutto grazie all’impegno dei sindaci dei Comuni interessati, che non hanno mai permesso che su questa opera, fondamentale per lo sviluppo del territorio, calasse il silenzio”.

La realizzazione di tale infrastruttura è, secondo Cortese, “nodale per la comunità vizzinese perché significherà sviluppo del turismo ma anche del commercio dei nostri prodotti di eccellenza, ricotta e formaggi in primis. Senza contare un altro aspetto di fondamentale importanza sulla quale non si può più sottacere: la sicurezza. Questa strada darà infatti la possibilità di spostamenti sicuri senza la percentuale altissima di morti che ogni anno piangiamo”.

“È con la consapevolezza che presto bisognerà ricostruire l’economia e i rapporti socio-culturali della nostra comunità – prosegue il primo cittadino vizzinese – che il finanziamento della Ragusa-Catania rappresenta un successo non solo per il conseguimento di un obiettivo politico al quale abbiamo dedicato con coerenza e determinazione le nostre energie, ma soprattutto una chance imperdibile per rilanciare il nostro territorio”.

“La Ragusa-Catania – aggiunge – è stata finalmente riconosciuta un’opera decisiva, strategica, e di conseguenza finanziata dirottando risorse da altre opere, facendo salva la progettazione già precedentemente finanziata così da accelerare la realizzazione e non subire ulteriori ritardi”.

Sono stati stanziati circa 750 milioni con un anticipo regionale di 600 milioni. Ciò consentirà di coprire interamente con fondi pubblici l’opera, evitando il pagamento del pedaggio. La procedura è stata affidata al Presidente della Regione che ne sarà il commissario. Bisognerà velocizzare l’iter per l’affidamento dei lavori così da avviare i cantieri”. Coronavirus permettendo, s’intende.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684