Unict e Tim valorizzano nuovi talenti e studi d’eccellenza - QdS

Unict e Tim valorizzano nuovi talenti e studi d’eccellenza

redazione

Unict e Tim valorizzano nuovi talenti e studi d’eccellenza

martedì 25 Febbraio 2020 - 06:00
Unict e Tim valorizzano nuovi talenti e studi d’eccellenza

Il nuovo progetto UniversiTim è finalizzato a promuovere la ricerca tecnologica avanzata e lo scouting di nuovi talenti nel campo dell’innovazione

CATANIA – Il rettore dell’Università di Catania Francesco Priolo, insieme ai rettori delle Università di Trento, Milano, Napoli, de La Sapienza di Roma, dei Politecnici di Milano e Torino e della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, ha partecipato nei giorni scorsi, presso la sede romana di Tim, alla presentazione del nuovo progetto UniversiTim.

Quest’iniziativa, voluta da Tim per sostenere il dialogo tra azienda e mondo accademico, è finalizzata a promuovere la ricerca tecnologica avanzata e lo scouting di nuovi talenti nel campo dell’innovazione.

In particolare, il progetto ha lo scopo di supportare studi di eccellenza attraverso collaborazioni sempre più strette con i principali atenei e centri di ricerca del Paese, tra cui quello di Catania, creando un rapporto continuativo strutturato nei campi della ricerca, del talento e dell’Education.

Cinque i filoni ritenuti fondamentali nell’arco dei prossimi anni: 5G, IoT, Big data, Intelligenza Artificiale e Cybersecurity. In tali ambiti verranno attivate diverse iniziative, tra cui il finanziamento di Borse di dottorato (PhD), l’attivazione di Competence Center congiunti e progetti di ricerca complessi.

La collaborazione tra Tim e gli atenei permetterà di facilitare il riconoscimento e la valorizzazione di giovani talenti universitari, accompagnandone l’inserimento nel mondo professionale attraverso internship che assicurino un’esperienza concreta in Tim anche attraverso la realizzazione di tesi di laurea in azienda.

In ambito “Education”, il progetto promuoverà un’offerta formativa integrata, grazie alla quale percorsi universitari e master potranno avvalersi delle competenze messe a disposizione da Tim in una logica di “knowledge sharing”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684