"Cold Case" a Catania, 53enne a processo per omicidio del 1990 - QdS

“Cold Case” a Catania, 53enne a processo per omicidio del 1990

web-mp

“Cold Case” a Catania, 53enne a processo per omicidio del 1990

web-mp |
giovedì 11 Novembre 2021 - 18:34

La svolta nelle indagini è avvenuta grazie all'archiviazione dei dati di vecchi fascicoli della polizia scientifica, ecco cosa è stato scoperto

Il Gip di Catania, Carlo Cannella, ha rinviato a giudizio per omicidio aggravato Rosario Guzzetta, 53 anni, accusato di avere assassinato, nel 1990, strangolandolo con una corda in auto, Rosario Cinturino.

Il delitto, è la ricostruzione del procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e del sostituto Alessandra Russo, sarebbe maturato per contrasti tra i due nella spartizione di proventi derivanti dal traffico di sostanze stupefacenti.

Arriva la svolta sul caso di omicidio avvenuto nel 1990

Una vicenda che sarebbe rimasta irrisolta se non ci fosse stata una svolta dovuta all’archiviazione di dati di vecchi fascicoli della polizia scientifica da cui è emerso che sul luogo dell’omicidio erano stati repertati anche “due frammenti di impronte papillari“.

Uno di questi corrispondeva al “pollice della mano sinistra di Rosario Guzzetta, che era stato “fotosegnalato” nel dicembre del 1984 per rapina”. Tutto portava all’indagato, che però risultava essere stato detenuto dall’ottobre del 1986 al gennaio del 1993. Ma, accertamenti disposti dalla Procura ed eseguiti dalla squadra mobile di Catania, hanno permesso di verificare che il giorno del delitto Guzzetta non era in prigione: aveva ottenuto un permesso premio dal 15 al 30 marzo del 1990 e quindi il 28 marzo di quell’anno non era nel carcere di Nicosia dove era recluso. (ANSA).

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684