Omicron o raffreddore? Come distinguerli anche senza tampone - QdS

Omicron o raffreddore? Come distinguerli anche senza tampone

web-la

Omicron o raffreddore? Come distinguerli anche senza tampone

web-la |
lunedì 03 Gennaio 2022 - 19:49

La variante Omicron secondo molti è l'inizio della fine della pandemia perchè, appunto, con questo mutazione il virus sta iniziando a "raffredorizzarsi"

Ma ho il raffreddore o il Covid? Quali sono i sintomi? E posso capirlo senza tampone? Difficile, ma non impossibile, soprattutto con la variante Omicron, che secondo molti è l’inizio della fine della pandemia perchè, appunto, con questo mutazione il virus sta iniziando a “raffredorizzarsi”.

Le differenze principali col raffreddore, come distinguerli

Uno studio ha elencato tre sintomi che dicono che una persona ha avuto la variante Omicron piuttosto che un raffreddore: la febbre (rara nel raffreddore),la totale perdita di gusto e olfatto, un mal di testa molto forte e anomalo.

Altri sintomi della Omicron

Quello che hanno notato gli studiosi osservando i pazienti colpiti dalla Omicron, anche qui in Italia, è che un altro sintomo sarebbe una forte spossatezza, accompagnata da dolori muscolari e ossei. Talvolta potrebbero esserci anche un mal di testa di media intensità e la sensazione di gola irritata. 

Il prurito alla gola, tra l’altro, è un sintomo che non compare in chi è stato contagiato dalla Delta, che invece provocava febbre, difficoltà di respirazione, forte mal di gola, perdita di gusto e olfatto, alterazione della saturazione dell’ossigeno nel sangue, compromissione polmonare.

Omicron al 70% nel Palermitano

«A Palermo e provincia il 70 per cento dei positivi al Covid19 presenta la variante Omicron», dice il commissario per l’emergenza pandemica dell’area, Renato Costa, che però rassicura: «E’ una buona notizia perché la nuova
variante è molto più diffusiva delle precedenti, ma somiglia sempre di più a un raffreddore e come tale è meno virulenta, ed è meno aggressiva dal punto di vista clinico».

I numeri in Sicilia

Sono 4.384 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 25.286 tamponi processati in Sicilia. Ieri i nuovi positivi erano 3.964. Il tasso di positività resta al 17% come ieri . L’isola è al ottavo posto per contagi, al primo posto c’è la
Lombardia con 13.421 casi. Gli attuali positivi sono 55.380 con un aumento di 4.084 casi. I guariti sono 284 mentre le vittime sono 16 e portano il totale dei decessi a 7.543. Sul fronte ospedaliero sono 918 ricoverati, con 66 casi in più rispetto a ieri; in terapia intensiva sono 112, cinque casi in più rispetto a ieri.

Luigi Ansaloni

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684