L'Antimafia ascolta le associazioni antiracket - QdS

L’Antimafia ascolta le associazioni antiracket

Giovanna Naccari

L’Antimafia ascolta le associazioni antiracket

martedì 25 Gennaio 2022 - 08:31

Cultura, riflettori accesi sul parco eolico offshore

Palermo – Le norme sull’eleggibilità dei sindaci nei comuni con popolazione sino a 15mila abitanti, il riordino delle Ipab e la valorizzazione dei beni confiscati sono nell’agenda della commissione Affari istituzionali.

Nel campo delle audizioni gli assessori per l’Agricoltura e la Funzione pubblica riferiscono sul personale Esa; il presidente dell’Anci Sicilia fa il punto sulle emergenze degli enti locali.

In commissione Cultura, nell’audizione dei rappresentanti del governo e del territorio trapanese, resta sotto i riflettori la realizzazione di un parco eolico offshore nel canale di Sicilia. Mercoledì i deputati esaminano le norme sulle nuove qualifiche professionali accessibili ai non vedenti e il disegno di legge sull’ordinamento dei centri interaziendali per l’addestramento professionale nell’industria e per l’innovazione produttiva (Ciapi).

La Commissione Ue ascolta il dirigente generale del Dipartimento Energia sull’attuazione delle misure del Po Fesr 2014-2020.

In commissione Antimafia l’assessore regionale al Territorio interviene nell’ambito dell’inchiesta sugli incendi dolosi. In tema di racket e usura i deputati incontrano le associazioni che si occupano del contrasto all’illegalità.

La commissione Salute esamina i disegni di legge sullo psicologo di base, sui servizi alle persone affette dai disturbi dello spettro autistico e sugli aspetti igienico sanitari legati alla gestione delle piscine. Questa settimana al centro delle audizioni ci sono i Policlinici di Palermo e Messina.

Twittter:@gionaccari

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684