Consumi, ripresa ancora troppo fragile - QdS

Consumi, ripresa ancora troppo fragile

redazione

Consumi, ripresa ancora troppo fragile

sabato 09 Ottobre 2021 - 03:15

Federdistribuzione su dati Istat di agosto: “Andamento incoraggiante ma ancora debole”. L’Ufficio economico Confesercenti: “L’incertezza delle famiglie pesa sulla piena ripartenza”

ROMA – Andamento incoraggiante ma ancora debole per la dinamica dei consumi, come confermato dai dati sulle vendite al dettaglio di agosto diffusi da Istat. Il commercio nel suo complesso fa segnare un +0,4% rispetto al mese scorso, il non alimentare registra una variazione del +0,7% su base congiunturale mentre le vendite alimentari risultano pressoché stazionarie (+0,1% rispetto al mese precedente).

“A livello macro economico si riscontrano diversi indicatori positivi: la crescita del Pil che si prospetta più che positiva anche nel terzo trimestre, una robusta ripresa delle esportazioni e la fiducia dei consumatori che raggiunge uno dei picchi più alti riscontrati da tempo – commenta Carlo Alberto Buttarelli, direttore relazioni con la Filiera e Ufficio Studi di Federdistribuzione -. Si tratta di segnali importanti per il sentiment economico del Paese che vanno supportati per uscire definitivamente dalla fase emergenziale ed entrare appieno nella ripresa”.

“Anche sul fronte dei consumi possiamo rilevare come la macchina si sia rimessa in moto, pur con alcune rilevanti differenze tra i singoli comparti. Siamo tuttavia di fronte a una ripartenza fragile, non ancora sufficiente a riportare la domanda interna a livello pre-pandemico. Inoltre, occorre prestare attenzione ai possibili effetti inflazionistici che si stanno palesando derivanti dal rincaro dei beni energetici e di alcune materie prime. La tutela del potere di acquisto delle famiglie è un fattore determinante per proseguire sulla strada del rilancio economico del Paese”, conclude Buttarelli.

Il graduale recupero dei consumi, però, sottolinea dal canto suo Confesercenti, vede correre solo l’e-commerce.

“I dati di agosto delle vendite al dettaglio – commenta dell’Ufficio economico Confesercenti sulle stime Istat sul commercio al dettaglio di agosto – confermano la fase di ripresa del commercio, anche se più lenta delle attese e diseguale: mentre la dinamica è vivace per il comparto non alimentare e soprattutto per l’online, che segna una crescita del 23% nei primi 8 mesi dell’anno, i piccoli continuano a rimanere indietro, registrando nel comparto alimentare una perdita del- 2,4% da gennaio ad agosto”.
“Ombre – aggiunge l’Ufficio – che confermano come la ripresa dei consumi delle famiglie non sia ancora completa. Gli italiani iniziano a mostrare una riduzione della forte propensione al risparmio seguita all’emergenza, ma questa rimane ancora superiore di oltre cinque punti rispetto ai livelli pre-pandemici. La ripresa dei consumi, quindi, sarà più lenta di quella del prodotto: i comportamenti delle famiglie sono ancora influenzati dalla crisi e dall’incertezza”.

“Per questo – conclude Confesercenti – è necessario, in questa fase delicata con incognite anche sul fronte energetico, consolidare la fiducia di famiglie ed imprese a partire dalla leva fiscale: bisogna evitare che l’armonizzazione dell’Iva si trasformi in un appesantimento dell’imposta che frenerebbe il pieno recupero dei consumi. Un indebolimento da evitare, perché inciderebbe sulla crescita di tutto il Paese”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684