Contraffazioni, la Finanza sequestra 25mila articoli a Catania - QdS

Contraffazioni, la Finanza sequestra 25mila articoli a Catania

redazione web

Contraffazioni, la Finanza sequestra 25mila articoli a Catania

sabato 17 Aprile 2021 - 09:27

Controlli negli esercizi commerciali, italiani e cinesi, di Catania, Belpasso, Pedara, Giarre, Fiumefreddo e Grammichele "a tutela del tessuto produttivo italiano che, per la pandemia, è vulnerabile"

Militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Catania, nell’ambito di un articolato servizio per la repressione della contraffazione e il controllo della sicurezza dei prodotti, durante la settimana hanno sequestrato oltre 25mila articoli falsificati e non sicuri, trovati in nove esercizi commerciali in diversi Comuni della provincia etnea.

Sono stati denunciati i gestori, cinque italiani e altrettanti cinesi.

Sequestrati giocattoli, articoli da giardinaggio, capi di abbigliamento, mascherine Dpi, zainetti, cappellini, apparecchiature e materiale elettrico e piccoli elettrodomestici.

I controlli sono stati eseguiti dalle Fiamme gialle a Catania, Belpasso, Pedara, Giarre, Fiumefreddo di Sicilia e Grammichele.

“Gli interventi eseguiti da militari dei reparti del Corpo dislocati sul territorio provinciale – sottolineano dal comando provinciale di Catania – rientrano nel quadro delle attività svolte dalla Guardia di finanza a tutela dell’economia legale, finalizzate a preservare il mercato dalla diffusione di prodotti non conformi rispetto agli standard di sicurezza imposti dalla normativa nazionale e dell’Unione europea, oltre che alla repressione degli illeciti di natura fiscale”.

Tutto questo anche “a tutela del tessuto produttivo italiano che, alla luce dell’attuale stato di crisi connesso all’emergenza epidemiologica, è divenuto più vulnerabile rispetto alle fenomenologie illecite e agli interessi criminali”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684