Covid, Palermo, divieti auto e pedoni in ordinanza sindaco - QdS

Covid, Palermo, divieti auto e pedoni in ordinanza sindaco

web-iz

Covid, Palermo, divieti auto e pedoni in ordinanza sindaco

web-iz |
giovedì 04 Marzo 2021 - 14:27
Covid, Palermo, divieti auto e pedoni in ordinanza sindaco

Leoluca Orlando ha introdotto importanti restrizioni sullo stazionamento e sul transito di mezzi e persone. "Paura del virus dev'essere più forte della paura delle sanzioni", ha detto.

Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha emanato due ordinanze sindacali quali misure per il contrasto e il contenimento del diffondersi del Covid-19. La prima individua alcune aree in cui viene disposto il divieto di stazionamento; l’altra dispone, in particolari circostanze, la chiusura di strade e piazze cittadine.

“Un pacchetto di provvedimenti concordati con il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza – dice il sindaco – che servono a dare ai cittadini indicazioni di comportamento, prima ancora che dare regole da seguire e prevedere sanzioni. Di fronte a una situazione che non può che preoccupare anche in Sicilia per la risalita dei contagi, ancora una volta la paura del virus deve essere un deterrente più forte della paura delle sanzioni, fermo restando l’indispensabile ed encomiabile lavoro di prevenzione e controllo svolto dalle forze dell’ordine e dalla polizia municipale”.

Limitazioni sullo stazionamento per le persone

La prima ordinanza prevede il divieto di stazionamento per le persone, dalle 11 alle 22 in alcune vie e piazze, tra le quali via Maqueda, piazza Indipendenza, corso Calatafimi, piazza Giuseppe Verdi, via Cavour, via delle Croci, via Empedocle Restivo, via Notarbartolo. Nei giorni 6, 7, 13, 14, 20, 21, 27, 28 marzo e 3 e 4 aprile, dalle 5 alle 22 il divieto di stazionamento da Sferracavallo ad Acqua dei Corsari in tutto il litorale, ivi comprese spiagge, coste, aree verdi aperte al pubblico.
Divieto di stazionamento davanti agli ingressi delle scuole, dal lunedì al sabato, dalle 7 alle 15.

Divieto di transito di mezzi e pedoni, ecco in quali circostanze

Con la seconda ordinanza, fino al 21 marzo, è vietato il transito di mezzi e pedoni, nei giorni 6, 7, 13, 14, 20 e 21: dalle 16 alle 22 in via Spinuzza, piazza Sant’Anna; dalle 11 alle 18 da viale Regina Elena, altezza Via Anadiomene, alla piazza di Mondello; dalle 16 alle 22 in alcune strade del centro storico: via Maccheronai/Piazza San Domenico; discesa Caracciolo/via Roma; via Pannieri/Corso Vittorio Emanuele; vicolo Mezzani/corso Vittorio Emanuele; via Argenteria/vicolo Paterna; via dei Coltellieri/vicolo della Rosa Bianca; vicolo Mezzani/via dei Frangiai.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684