Covid, scuola, cosa cambia per elementari, medie e superiori - QdS

Covid, scuola, cosa cambia per elementari, medie e superiori

web-mp

Covid, scuola, cosa cambia per elementari, medie e superiori

web-mp |
mercoledì 05 Gennaio 2022 - 19:47

Nelle scuole medie e superiori con almeno 4 casi, classe in dad per 10 giorni. Alle elementari con 2 casi, classe in dad per 10 giorni. Ecco cosa contiene la bozza del decreto all'esame del Cdm

Scuola, dopo la decisione del Governo per il rientro dopo le festività di Natale, fissato al 10 gennaio. Si sono rese necessarie, nuove regole in classe, per la gestione dei casi Covid. Nella bozza del decreto all’esame del Cdm individuate indicazioni e misure diverse per elementari, medie e superiori e a seconda del numero di contagi. Ecco quali sono.

Scuole elementari

Alle scuole elementari, con un solo contagio, la classe resta in presenza con testing di verifica, ma con due va tutta in Dad.

Due casi, classe in dad per 10 giorni

Come si legge dalla bozza del decreto: “In presenza di almeno due casi di positività nella classe, si applica alla medesima classe la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni”.

Test rapido o molecolare

Secondo la bozza del dl all’esame del cdm, relativamente al capitolo relativo alle scuole elementari, si legge ancora: “In presenza di un caso di positività nella classe, si applica alla medesima classe la sorveglianza con test antigenico rapido o molecolare da svolgersi al momento di presa di conoscenza del caso di positività e da ripetersi dopo cinque giorni”.

Scuole superiori e medie

Alle scuole superiori e alle medie, invece, la Dad scatterebbe solo al quarto caso in classe, mentre con tre casi solo i vaccinati resterebbero in presenza e comunque monitorati (Dad per i non vaccinati).

Anche alle superiori, fino a due casi è prevista autosorveglianza per tutti e utilizzo Ffp2. Questa la proposta del governo sulle misure per le quarantene, in vista del ritorno in classe a gennaio. È quanto prevede la bozza del decreto sulle nuove misure anti-Covid.

Con almeno 4 casi, classe in dad per 10 giorni

“Con almeno quattro casi di positività nella classe” delle scuole secondarie di primo grado, nonché nelle scuole secondarie di secondo grado e nel sistema di istruzione e formazione professionale “si applica alla medesima classe la didattica digitale integrata per la durata di dieci giorni”. E’ quanto si legge nella bozza del dl al vaglio del consiglio dei ministri tuttora in corso.

Mascherine FFP2 e didattica in presenza

“Fino a due casi di positività nella classe – si legge ancora – si applica alla medesima classe l’autosorveglianza con l’utilizzo di mascherine di tipo FFP2 e con didattica in presenza”.

92 milioni per test rapidi gratis

Il Commissario per l’Emergenza ha autorizzato lo stanziamento 92 milioni e 505mila euro fino al 28 febbraio 2022 riguardo all’esecuzione dei test rapidi gratis, per l’attività di tracciamento dei contagi Covid sulla popolazione scolastica delle scuole secondarie di primo e secondo grado, soggette alla autosorveglianza.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684