Denise Pipitone, Piera Maggio contro Quarto Grado, il messaggio choc - QdS

Denise Pipitone, Piera Maggio contro Quarto Grado, il messaggio choc

Luigi Ansaloni

Denise Pipitone, Piera Maggio contro Quarto Grado, il messaggio choc

sabato 19 Giugno 2021 - 13:23

La donna, che da 17 anni cerca la figlia scomparsa nel 2004 e da settimane ormai al centro di voci più o meno veritiere, si è scagliata contro la trasmissione

Scontro durissimo tra Piera Maggio, madre di Denise Pipitone, e Gianluigi Nuzzi, il conduttore della trasmissione Quarto Grado.

La donna, che da 17 anni cerca la figlia scomparsa nel 2004 e da settimane ormai al centro di voci più o meno veritiere, si è scagliata contro la trasmissione, in un messaggio WhatsApp mandato in trasmissione, per i toni e i modi con cui è stato trattato il caso di sua figlia.

LE PAROLE DI ABBATE

In studio era presente anche Carmelo Abbate, che ha detto di non credere all’ipotesi di rapimento da parte di Anna Corona e Jessica Pulizzi.

“Quale movente dovrebbe avere Jessica? – ha detto Abbate-. Mettetevi nei suoi panni, era una bambina di 12 anni. Vedono il padre infrattato con un’altra donna, il paese mormora e l’uomo alle figlie giura di non avere un’amante. Poi questa donna (Piera Maggio, ndr) resta incinta e Jessica cosa doveva pensare della signora che le aveva portato via il padre?”.

IL MESSAGGIO DI PIERA MAGGIO

La Maggio, a quel punto, si è infuriate, definendo “vergognoso, comportamento schifoso” usato nei suoi confronti da parte di Abbate. Ecco il messaggio.

“Non sapete niente della mia vita e mi fate passare per una donna frivola, leggera e senza sentimenti”, ha detto Piera Maggio.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684

x