Disabili visivi, a Palermo un secondo corso per centralinisti - QdS

Disabili visivi, a Palermo un secondo corso per centralinisti

redazione

Disabili visivi, a Palermo un secondo corso per centralinisti

sabato 16 Ottobre 2021 - 09:16

Un altro, sempre di mille ore, si sta svolgendo ancora a Catania. Il presidente Irifor e Uici, Minincleri, “altri dodici tra non vedenti o ipovedenti potranno così inserirsi nel mondo del lavoro"

Parte nei prossimi giorni il secondo dei due Corsi di formazione professionale per centralinisti non vedenti o ipovedenti organizzati dall’Irifor Sicilia a seguito dell’Avviso 30 della Regione siciliana.

Il primo si sta svolgendo ancora nella sede di Catania, frequentato da dodici partecipanti e altrettanti sono quelli – di età compresa tra i diciotto e i cinquantacinque anni – iscritti al corso di Palermo.

“L’Irifor Sicilia – ha detto il suo presidente,  Gaetano Renzo Minincleri, che è anche presidente del Consiglio regionale dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti – passa alla seconda fase della formazione professionale con l’apertura a Palermo di questo corso per centralinisti riservato ai disabili visivi”.

“Ed erano anni – ha sottolineato –, che non si tenevano corsi del genere: gli ultimi risalgono a sei-sette anni fa, quando il Movimento apostolico ciechi li organizzava a Siracusa”.

Minincleri ha spiegato che, anche a Palermo, i partecipanti seguiranno “un percorso formativo della durata di mille ore al termine del quale conseguiranno il titolo professionale per lavorare nei centralini della Regione e in generale dell’Amministrazione pubblica, ma anche in aziende private”.

“Si tratta – ha concluso – di un corso molto importante per noi perché diamo la possibilità ad altri dodici ciechi assoluti o ipovedenti di inserirsi nel mondo del lavoro. E anche quella di Palermo, come quella di Catania, sarà una bellissima esperienza. Un’iniziativa che speriamo di poter ripetere anche negli anni futuri”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684