Centuripe, fondo povertà, ok a piano di attuazione - QdS

Centuripe, fondo povertà, ok a piano di attuazione

Nicita Cinzia

Centuripe, fondo povertà, ok a piano di attuazione

giovedì 12 Dicembre 2019 - 00:00
Centuripe, fondo povertà, ok a piano di attuazione

La quota prevede il finanziamento di tirocini di inclusione per minorenni e voucher educativi. Per l’educativa territoriale l’importo a disposizione di 65 beneficiare sarà di 106.444,76 euro

CENTURIPE (EN) – La Giunta municipale ha approvato il piano di attuazione locale per la programmazione delle risorse della quota servizi del fondo povertà relativo all’anno 2018 dopo la deliberazione del comitato dei sindaci del Distretto socio sanitario numero D22, comune capofila Enna, di cui fanno parte Calascibetta, Catenanuova, Centuripe, Valguarnera e Villarosa.

La quota servizi del Fondo povertà prevede il finanziamento delle seguenti azioni: tirocini di inclusione sociale per soggetti minorenni; voucher educativi; educativa territoriale.

Per i tirocini sono stati messi a disposizione 24 mila euro che serviranno a favorire il coinvolgimento attivo e il contrasto della povertà educativa nonché opportunità di inclusione sociale nei casi di fragilità ed esclusione. L’attivazione di tirocini inclusivi borse lavoro è prevista per venti beneficiari.

Per l’educativa territoriale l’importo messo a disposizione di 65 beneficiari sarà di € 106.444,76 e servirà a porre in essere forme di intervento specifico per la prevenzione di situazioni di crisi e di rischio psicosociale, individuale e familiare che si concretizzano nel consentire la crescita del minore nell’ambito della propria famiglia grazie all’ intervento di educatori professionali. Venticinque mila euro andranno ai voucher educativi di cui beneficeranno cento minori che verranno coinvolti in attività ludiche, sportive, culturali al fine di contrastare la povertà educativa.

L’ambito territoriale predisporrà un idoneo sistema di monitoraggio diretto a sorvegliare l’avanzamento delle attività rispetto ad un set di indicatori quali-quantitativi predefiniti, oltre che un sistema diretto a valutare i risultati raggiunti.

L’attività specifica di verifica sarà svolta ogni sei mesi per favorire un adeguato flusso informativo e per condividere gli esiti di monitoraggio delle diverse fasi di realizzazione delle azioni. Previsto, inoltre, il servizio di customer satisfaction, con l’intento di orientare e ri-orientare l’offerta dei servizi sulle reali esigenze dell’utenza.

La delibera, previa separata unanime votazione favorevole, è stata resa immediatamente esecutiva stante l’urgenza di provvedere a mettere in atto i vari interventi.

Twitter:@CindyNici

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684