Maturità 2022, tornano prove scritte, gli esami previsti e i punteggi - QdS

Maturità 2022, tornano prove scritte, gli esami previsti e i punteggi

web-iz

Maturità 2022, tornano prove scritte, gli esami previsti e i punteggi

web-iz |
lunedì 31 Gennaio 2022 - 16:22

Le prove scritte si svolgeranno in presenza. Per l'orale si può chiedere la videoconferenza solo se impossibilitati a lasciare la propria abitazione. Tutte le regole

L‘esame di maturità del 2022 vedrà il grande ritorno degli scritti: il tema di italiano e la seconda prova. L’esame di Stato, come confermato dal ministro Patrizio Bianchi, tornerà gradualmente alla normalità.

Una “normalità” comunque ben distante da quella di anni addietro, quando agli studenti venivano richiesti la tesina, tre prove scritte e l’esame orale.

Maturità 2022, la prima prova

La maturità 2022 comincerà il 22 giugno alle ore 8.30 con la prova scritta di italiano in cui verranno proposte sette tracce con tre tipologie: analisi e interpretazione del testo; analisi e produzione di testo argomentativo; riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su temi d’attualità.

La seconda prova

Il giorno successivo (23 giugno), invece, la seconda prova. Sarà diversa in funzione del percorso di studi degli alunni e sarà volta a verificare le conoscenze di una singola disciplina comunicata dopo le ordinanze.

A redigere il secondo test, le singole commissioni d’esame, per assicurare che segua effettivamente il programma svolto dagli studenti.

Con le due prove scritte, nessuna necessità per il maturando di elaborare una tesina.

L’esame orale

Al colloquio orale il candidato dovrà analizzare il materiale scelto dalla commissione (un problema, un testo e così via) e dimostrare di aver maturato le competenze di Educazione civica.

La commissione – composta da sei commissari interni e un presidente esterno – dovrà invece analizzare le esperienze trasversali dell’alunno con una relazione o un progetto multimediale.

La valutazione

La valutazione finale rimarrà in centesimi. Il credito scolastico sarà attribuito per un massimo di 40 punti (12 per il terzo anno, 13 per il quarto e 15 per il quinto).

Le prove scritte, che saranno svolte in presenza, varranno massimo 40 punti e l’esame orale fino a 20. La lode potrà essere attribuita soltanto con l’unanimità della Commissione.

Per il colloquio potrà essere richiesta la videoconferenza soltanto per i candidati che non potranno lasciare il loro domicilio e che avranno dimostrato questa esigenza.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684