Estorsioni, associazione Asaec assiste vittime della baby gang - QdS

Estorsioni, associazione Asaec assiste vittime della baby gang

redazione web

Estorsioni, associazione Asaec assiste vittime della baby gang

venerdì 26 Febbraio 2021 - 10:10

“L’associazione antiestorsioni Asaec di Catania ha avviato la propria attività di supporto incontrando nella stazione dei Carabinieri di Giarre le vittime per sostenerle in questa delicata circostanza”.

Lo afferma il presidente Nicola Grassi sull’operazione con la quale militari dell’Arma hanno sgominato nei giorni scorsi una baby gang a Riposto, nel Catanese.

“Le manifestazioni di solidarietà, seppur importanti – aggiunge – non bastano. In questa fase è fondamentale incoraggiare a denunciare per fare emergere altri casi di estorsione e prepotenza criminale nel territorio ripostese. Nei primi momenti dopo l’arresto è fondamentale non sentirsi soli. Per questo siamo stati al loro fianco”.

“Denunciare conviene non solo dal punto di vista etico e morale – aggiunge – ma anche economico. Basti pensare all’accesso al fondo di solidarietà, all’esenzione dei tributi locali o alla sospensione dei termini in caso di procedure di esecuzione”.

“Esiste un ufficio della Prefettura dedicato a questo – conclude Grassi – e anche la possibilità di rivolgersi alla nostra associazione antiracket, della quale da 30 anni fanno parte imprenditori e commercianti che hanno vissuto vicende simili”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684