Fase 2, Catania, lunedì riprende il servizio della metropolitana - QdS

Fase 2, Catania, lunedì riprende il servizio della metropolitana

redazione web

Fase 2, Catania, lunedì riprende il servizio della metropolitana

sabato 09 Maggio 2020 - 11:48
Fase 2, Catania, lunedì riprende il servizio della metropolitana

Una corsa ogni quindici-venti minuti dalle 6.40 alle 21. Separazioni tra entrata e un massimo di 66 persone a corsa. Il sindaco Pogliese ringrazia la Fce e annuncia altre novità: ingressi nel Cimitero per ordine alfabetico e l'attesa riapertura del mercato storico della "Fiera"


Lunedì, dopo due mesi di chiusura, la metropolitana di Catania riaprirà con le corse dei treni lungo il percorso sotterraneo da Nesima a Stesicoro.

Lo ha reso noto il sindaco Salvo Pogliese dopo “un costante pressing sulla Fce che ha consentito venissero approntati i necessari dispositivi di sicurezza per l’utenza della metropolitana cittadina”.

Tutte le stazioni della metro sono state attrezzate con percorsi di separazione di entrata e uscita e ogni corsa potrà complessivamente ospitare fino a 66 persone, per mantenere l’obbligo del distanziamento.

In questa prima fase, la metropolitana avrà la frequenza di una corsa ogni quindici minuti con partenza da Nesima dalle 6.40 alle 15 e a seguire, con frequenze ogni venti minuti, fino alle 21 ultima partenza dalla stazione Stesicoro.

“Un’infrastruttura dal grande valore simbolico per la ripartenza della Città, non poteva ancora rimanere chiusa – ha detto il primo cittadino – sono grato al gestore governativo Angelo Mautone e al direttore generale Salvo Fiore perché hanno concretamente raccolto l’appello che abbiamo lanciato nell’interesse dei cittadini”.

“Ma, soprattutto – ha aggiunto – mi sento di ringraziare i lavoratori della Fce e le organizzazioni sindacali che mettendo in campo impegno e dedizione straordinari hanno permesso che venisse centrato l’obiettivo di fornire nuovamente un servizio di trasporto pubblico, ormai entrato nel cuore e nelle abitudini dei catanesi”.

Cappelle cimiteri Catania aperte soltanto di mattina

Il Sindaco ha anche annunciato che, a partire dal prossimo 11 maggio, le cappelle delle confraternite dei cimiteri di Catania saranno aperte dal lunedì al sabato soltanto la mattina, dalle 8 alle 14, e con ingressi contingentati secondo la lettera iniziale del cognome del visitatore, che potrà avere al massimo un accompagnatore.

I cimiteri domenica resteranno chiusi per la sanificazione.

I visitatori per entrare nei cimiteri di via Acquicella e di San Giovanni Galermo dovranno fare riferimento ai giorni consentiti in base alla prima lettera alfabetica del visitatore secondo questo calendario: lunedì 11 maggio A – B – C; martedì 12 maggio D – E – F; mercoledì 13 maggio G – H – I – J – K – L; giovedì 4 maggio M – N – O; venerdì 15 maggio P – Q – R; e sabato 16 maggio S – T – U – V – W – X – Y – Z. Domenica 17 maggio chiuso per sanificazione. (

Verso la riapertura della “Fiera”, forse il 13 maggio

Il primo cittadino ha ribadito inoltre che si va verso la riapertura della “Fiera”, il grande mercato storico di piazza Carlo Alberto, nel centro di Catania.

La data prevista è per il prossimo 13 maggio.

“Siamo impegnati con ogni risorsa delle articolazioni comunali – ha detto Pogliese – a riaprire, per ora solo agli alimentari, anche lo storico mercato di piazza Carlo Alberto, con ogni garanzia di sicurezza e un’organizzazione in grado di garantire il distanziamento e la funzionalità. Speriamo di ripartire mercoledì, così da offrire una nuova opportunità ai consumatori che potranno recarsi nuovamente nel mercato più antico di Catania, con fiducia e serenità”.

Replicare il modello organizzativo della Pescheria

“Puntiamo a replicare il modello organizzativo della Pescheria – ha aggiunto – con i varchi separati di accesso e uscita e un presidio di controllo negli altri ingressi, che in piazza Carlo Alberto sono molteplici e dislocati su una vasta area. Come per la pescheria, confidiamo anche in questo caso nella collaborazione degli ambulanti che dovranno adeguarsi a nuovi standard di mantenimento della pulizia anche con l’utilizzo di contenitori di raccolta numerati per ciascuno dei titolari delle licenze, come avviene nei mercati di tutte le città. Avremo la possibilità di utilizzare anche due pattuglie della polizia provinciale come supporto, per un ripartenza che sia graduale ma anche efficace in termini di sicurezza, come vuole questa nuova fase di convivenza con il virus”.

Lunedì ci sarà il sopralluogo definitivo in piazza Carlo Alberto per definire gli ultimi dettagli organizzativi alla presenza dell’assessore alle attività produttive Ludovico Balsamo, prima della riapertura.

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684