Ferrovie, ripartono i treni in mezza Sicilia: ecco dove - QdS

Ferrovie, ripartono i treni in mezza Sicilia: ecco dove

web-la

Ferrovie, ripartono i treni in mezza Sicilia: ecco dove

web-la |
sabato 10 Settembre 2022 - 15:11

Lo rende noto Rete ferroviaria italiana (Rfi), società capofila del polo Infrastrutture del gruppo Fs, che ha ultimato nei tempi previsti i lavori

Circolazione ferroviaria regolare, da domani, sulle linee siciliane, dopo i lavori estivi di
manutenzione e potenziamento infrastrutturale.

Lo rende noto Rete ferroviaria italiana (Rfi), società capofila del polo Infrastrutture del gruppo Fs, che ha ultimato nei tempi previsti i lavori, avviati lo scorso 12 giugno, fra Bicocca e Lercara Diramazione (linea Catania-Palermo), fra Lentini Diramazione e
Caltagirone (Catania-Caltagirone), fra Cinisi e Castelvetrano (Palermo-Trapani, via Castelvetrano) e fra Caltanissetta Centrale e Caltanissetta Xirbi.

I lavori effettuati

In particolare, Rfi ha eseguito lavori connessi al raddoppio dei binari tra Bicocca e Catenanuova e interventi strutturali nella galleria Magazzinazzo fra Bicocca e Lercara Diramazione; interventi di manutenzione straordinaria fra Caltagirone e Lentini Diramazione e lungo le gallerie fra Cinisi e
Castelvetrano; attività connesse alla demolizione del cavalcaferrovia Anas fra Caltanissetta Centrale e Caltanissetta Xirbi.

Gli interventi previsti, spiega Rfi, «rientrano in un quadro complessivo di investimenti che consentirà di creare le condizioni per conseguire gli obiettivi di miglioramento dei livelli qualitativi e quantitativi del servizio, come stabilito nell’ambito dell’Accordo Quadro per i servizi di trasporto
pubblico locale sottoscritto fra Regione e Rfi lo scorso marzo».

Secondo la società capofila del polo Infrastrutture del gruppo Fs, questo «scenario, anche grazie agli investimenti previsti dal Pnrr, rappresenta un’importante opportunità per creare le
condizioni di miglioramento dei collegamenti regionali». Il valore complessivo dell’investimento ammonta a oltre 40 milioni di euro.

Un commento

  1. Paolo ha detto:

    Ma il raddoppio del binario nella tratta Castelbuono-Patti ancora dorme sonni profondi…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001