Finanza, morto Ennio Doris, fondatore di Mediolanum - QdS

Finanza, morto Ennio Doris, fondatore di Mediolanum

redazione web

Finanza, morto Ennio Doris, fondatore di Mediolanum

mercoledì 24 Novembre 2021 - 08:06

La banca, la prima che avrebbe sfruttato le potenzialità offerte da internet per l’home banking e il trading online, era nata nel 1997. Il cordoglio di Berlusconi "un grande imprenditore italiano"



E’ morto nella notte Ennio Doris, fondatore di Banca Mediolanum e che fino al 21 settembre 2021 aveva ricoperto il ruolo di Presidente della Banca Mediolanum. Era ancora presidente Onorario del Consiglio di Amministrazione di Fondazione Mediolanum Onlus e socio di Finprog Italia.

Doris, padovano di Tombolo, aveva 81 anni ed era uno degli uomini più ricchi d’Italia. Con un patrimonio stimato di tre miliardi di dollari, si era infatti classificato al diciassettesimo posto nella classifica 2018 della rivista Forbes riguardante i paperoni italiani.

Banca Mediolanum, la prima che avrebbe sfruttato le potenzialità offerte da internet per l’home banking e il trading online, era nata nel 1997 e Doris ne era stato anche testimonial televisivo.

Il suo volto era infatti noto al grande pubblico per uno spot della banca in cui tracciava cerchi sulla sabbia per sottolineare come la Banca Mediolanum fosse costruita attorno al risparmiatore.

“Ci ha lasciato Ennio Doris – ha scritto in un tweet Silvio Berlusconi, che contribuì alla nascita di Banca Mediolanum – , un grande uomo, un grande imprenditore, un grande italiano. Un uomo generoso, altruista, sempre attento agli altri, sempre vicino a chi aveva bisogno. Un mio grande amico. Ci mancherà moltissimo”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684