Pioggia di finanziamenti per la comunità di Delia - QdS

Pioggia di finanziamenti per la comunità di Delia

Annalisa Giunta

Pioggia di finanziamenti per la comunità di Delia

venerdì 22 Gennaio 2021 - 00:00
Pioggia di finanziamenti per la comunità di Delia

Paga i suoi frutti il lavoro di programmazione portato avanti dall’Amministrazione del sindaco Bancheri. Nel corso del 2020 sono stati assegnati fondi per un totale di dieci milioni di euro

DELIA (CL) – Un 2020 fruttuoso per il Comune, con oltre dieci milioni di euro di finanziamenti concessi per le iniziative intraprese dall’Amministrazione capeggiata dal sindaco Gianfilippo Bancheri.

“L’anno che si è da poco concluso – afferma il primo cittadino – è stato negativo per la pandemia ma importante per la nostra comunità. Siamo riusciti a dirottare sul territorio una pioggia di finanziamenti, in proporzione enorme rispetto al numero degli abitanti”.

Tra i progetti che sono stati finanziati per migliorare la vivibilità della comunità deliana vi è l’efficientamento energetico della scuola elementare, della scuola media, del Palazzo comunale, la riqualificazione interna ed esterna della Biblioteca comunale, la realizzazione di un centro turistico nel castello dei Normanni (in collaborazione con il Gal terre del nisseno), la realizzazione di un teatro ex novo, la sostituzione a led dei corpi illuminanti di una parte della pubblica illuminazione, il progetto per la realizzazione di un parco giochi inclusivo, le infrastrutture sociali, la sostituzione degli ascensori degli immobili comunali e scolastici. Tutti finanziamenti pubblici europei, nazionali e regionali arrivati tra la fine del 2019 e il 2020.

Tra le notizie arrivate a fine anno, anche quella dell’ammissione, tra altri diciassette Comuni in tutta la Sicilia, del finanziamento per un Centro di raccolta per oltre un milione di euro. Il Centro di raccolta comunale, o stazione ecologica, che sarà messo a disposizione dei cittadini avrà lo scopo di incrementare la raccolta differenziata, disincentivando l’abbandono abusivo dei rifiuti sul territorio comunale e agevolando così il recupero del rifiuto. Un passo avanti per incrementare la percentuale di raccolta differenziata nel comune che già dal 2010 si distingue in questo ambito e che lo ha visto pluripremiato nel rispetto dell’ambiente.

“Abbiamo portato avanti – afferma Bancheri – una programmazione seria che sta cambiando e cambierà il volto del nostro comune a costo zero per i cittadini. Il 2021 si è aperto con l’approvazione in Consiglio comunale del regolamento per le case a un euro, ovvero per la cessione agevolata degli immobili ricadenti nel centro storico con la possibilità di riqualificarlo. Il centro storico al momento è abbandonato, visto che la maggior parte delle case sono di proprietà di emigrati, e con questa iniziativa puntiamo a rivitalizzarlo con nuovi insediamenti abitativi, attività turistico-ricreative, negozi e botteghe artigianali. Vogliamo mettere in moto un circuito virtuoso e l’economia, l’edilizia, ristrutturando grazie ai privati gli immobili fatiscenti e riqualificando la zona”.

“Aspettiamo – ha aggiunto il sindaco di Delia – il finanziamento per la riqualificazione del campo sportivo Michele Dario Cardello e altri finanziamenti che bollono in pentola in relazione ad altri progetti che sono stati presentati e vedranno luce nel corso di quest’anno e del 2022”.

“Alla base – ha concluso Bancheri – c’è un buon lavoro di programmazione e di squadra portato avanti in questi anni. Basti pensare che prima della mia Amministrazione Delia non aveva mai ricevuto finanziamenti europei, cosa invece diventata la regola, tant’è che siamo menzionati come comunità virtuosa”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684