Fitness, come restare in forma risparmiando - QdS

Fitness, come restare in forma risparmiando

Elettra Vitale

Fitness, come restare in forma risparmiando

domenica 21 Novembre 2021 - 09:01

Il costo medio annuo per un abbonamento in palestra è di circa 400 €: ecco come spendere meno. Le “soluzioni” possibili: dallo sport in casa ai personal trainer online, passando per app e coupon

ROMA – Mantenersi in forma attraverso l’allenamento quotidiano è un’attività di priorità assoluta, sia per quanto concerne la salute fisica che per il proprio benessere mentale. Spesso, però, iscriversi in palestra comporta una spesa che in media ammonta intorno ai 300/400 euro annui, ovvero tra i 25 e i 30 euro al mese per non parlare del fatto che, in alcune strutture “di lusso”, la quota mensile può aggirarsi intorno ai 120 euro.

QUALE ABBONAMENTO SCEGLIERE

Si tratta, dunque, di una cifra che non è facile da mantenere, specie nei nuclei familiari più numerosi. Il primo consiglio utile per risparmiare su questa spesa è sicuramente quello di prediligere la sottoscrizione di un piano di durata trimestrale, semestrale o annuale, per i quali le palestre applicano sempre degli sconti rispetto al piano mensile. Nel caso in cui, invece, non si è certi di poter frequentare assiduamente le attività proposte dalla struttura, la soluzione migliore è quella di comprare i singoli ingressi e, anche in questo caso, acquistando un carnet di più accessi. È probabile che le strutture vengano incontro ai consumatori con delle piccole agevolazioni economiche. Alcune palestre, inoltre, pubblicano coupon o codici promozionali sui propri canali social, come Facebook o Twitter. Un modo per risparmiare e usufruire di offerte vantaggiose e adatte a tutte le tasche, è quello di monitorare costantemente i siti locali di affare giornaliero come Groupon, Sconton, LivingSocial e Gilt anche se spesso si tratta di pacchetti di breve durata.

Recentemente è diventato molto popolare anche il sito (cui corrisponde relativa app) “Fit prime”, convenzionato con numerose strutture presenti in tutta Italia quali palestre, centri sportivi e polifunzionali ma anche piscine e Spa. Il sistema offre la possibilità di scegliere tra la formula “pacchetti d’ingressi”, che permette di allenarsi in un unico centro scelto, e “mensile Unlimited”, con cui è possible accedere senza limiti in tutti i centri inclusi nella fascia di abbonamento scelta o di minor prezzo per un mese, cambiando anche struttura tutte le volte che si vuole, con un costo medio mensile che si aggira intorno ai 22 euro.

ALLENARSI ALL’ARIA APERTA

In alternativa a quanto specificato finora, un buon modo per risparmiare sui costi da destinare al fitness è sicuramente quello di scegliere le attività all’aria aperta. Per mantenere uno stile di vita sano e combattere la sedentarietà, infatti, è sufficiente una camminata o una corsetta di 30 minuti al giorno, seguendo la “regola” dei 10 mila passi quotidiani, che assicurano di mantenersi in forma. Per raggiungere questo obiettivo, oltre alla classica passeggiata può essere utile scegliere di fare le scale piuttosto che usare l’ascensore oppure spostarsi in bicicletta anziché in macchina.

HOME FITNESS

Anche la nostra casa, inoltre, può trasformarsi in una vera e propria palestra. Questa scelta porta con sé innumerevoli vantaggi. Innanzitutto vi è la possibilità di scegliere i tempi e i modi da dedicare all’allenamento. Inoltre, si possono svolgere sia esercizi a corpo libero che con l’ausilio di strumentazioni ad hoc. Basti pensare alla panca multifunzione, ai tapis roulant e ai bilancieri. Gli attrezzi home fitness, infatti, sono del tutto paragonabili a quelli professionali e, per acquistarli, sarà necessario spendere circa un centinaio di euro, ovvero una cifra che corrisponde all’incirca al prezzo di qualche mensilità di frequentazione in palestra.

Infine, un’alternativa ai classici attrezzi per la palestra in casa, può essere quella di usare i balance boards. Si tratta di strumenti fitness, disponibili in vari modelli, in legno o plastica, con una parte superiore piatta, tonda o rettangolare, e una inferiore instabile a forma di cupola che le consente di muoversi e piegarsi in diverse direzioni per adattarsi al meglio agli esercizi che si vogliono svolgere. Per gli amanti dei videogiochi, infine, esistono alcune console che offrono programmi di allenamento che spiegano gli esercizi da compiere proprio con l’ausilio di balance board, il cui utilizzo serve a verificare che gli stessi vengano fatti in maniera corretta.

IL WEB COME PERSONAL TRAINER

Per ottimizzare l’allenamento, inoltre, esistono tantissime applicazioni e siti che offrono la possibilità di seguire corsi a costo zero. Guide, video, animazioni e immagini ci indicano gli esercizi più comuni per rassodare, modellare, perdere peso e potenziare la muscolatura e, dunque, il web può diventare il nostro vero e proprio personal trainer virtuale. Un’ulteriore opzione è quella di scaricare app che offrono programmi di allenamento online, disponibili sia per sistemi operativi Ios che per Android. Ne esistono tantissime come, ad esempio, “Nike Ntc”, “Sworkit: Personal Trainer”, “8Fit”, “Daily Workout” e “30 Day Fitness”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684