In arrivo 2,5 milioni di euro destinati al Museo di Aidone - QdS

In arrivo 2,5 milioni di euro destinati al Museo di Aidone

redazione

In arrivo 2,5 milioni di euro destinati al Museo di Aidone

venerdì 26 Febbraio 2021 - 00:00

Un investimento che rientra all’interno dei 22 milioni di euro messi a disposizione dall’assessorato regionale ai Beni culturali. Si interverrà su servizi di accoglienza, laboratori, impiantistica

AIDONE (EN) – Buone notizie per il comparto culturale aidonese, strettamente connesso a quello turistico. Finalmente, con l’entrata della Sicilia in zona gialla, il Museo archeologico che l’Area archeologica di Morgantina, seppur con le opportune limitazioni, hanno riaperto i battenti. E adesso ulteriori novità in arrivo da Palermo fanno ben sperare per il futuro a medio e lungo termine.

Con un comunicato stampa ufficiale, infatti, l’assessore regionale ai Beni culturali, Alberto Samonà, ha divulgato l’elenco dei Musei isolani che saranno oggetto di importanti interventi di riqualificazione per un investimento complessivo di 22 milioni di euro.

“Siamo stati molto contenti – ha commentato il sindaco di Aidone, Nuccio Chiarenza – di apprendere che il Museo archeologico regionale di Aidone è in questa lista con uno stanziamento di 2.500.000 euro per la creazione di servizi di accoglienza, bookshop, laboratori didattici, depositi, climatizzazione e opere relative all’impiantistica”.

“Ci auguriamo sia la volta buona – ha aggiunto il primo cittadino aidonese – per restituire alla comunità e ai visitatori gli spazi del Truppia, che il percorso museale possa essere rivisto adottando soluzioni espositive al passo coi tempi, che il Museo possa finalmente attrezzarsi di spazi per i servizi aggiuntivi e, soprattutto, che si attenzionino i depositi, i quali necessitano interventi urgenti e importanti di sistemazione e adeguamento”.

La rinascita post Covid passa anche dal rilancio del comparto turistico-culturale, una miniera d’oro che deve finalmente essere sfruttata a dovere per risollevare un’economia che la pandemia e la conseguente crisi hanno lasciato sull’orlo del baratro.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001