Gac dei due mari, a Ispica e Modica salvare le dune - QdS

Gac dei due mari, a Ispica e Modica salvare le dune

Stefania Zaccaria

Gac dei due mari, a Ispica e Modica salvare le dune

sabato 07 Marzo 2020 - 00:00
Gac dei due mari, a Ispica e Modica salvare le dune

Ai due Comuni spetterebbero rispettivamente 104.254 e 150.000 euro per le opere programmate. Gli interventi, che non saranno invasivi, potrebbero già essere attuati entro l’estate

RAGUSA – Preservare e conservare le dune presenti nel territorio di Ispica e Modica. È quanto prevede il progetto finanziato con fondi comunitari tramite il Gruppo di azione costiera Gac “Dei due mari”.

L’obiettivo di questo progetto è quello di conservare gli habitat costieri specifici, fra i quali figurano proprio le dune di Santa Maria del Focallo e la relativa vegetazione tipica, insieme a quelle di Marina di Modica. Gli interventi previsti mirano ad abbinare la tutela delle dune alla fruizione del litorale: le dune vengono viste come risorsa da tutelare dal degrado e dall’azione umana.

Al tempo stesso si creano quegli accorgimenti che, senza alcun impatto ambientale, favoriscono gli accessi e il passaggio dei bagnanti. Per il comune di Ispica, è previsto un finanziamento di 104.254 euro. “La nostra Amministrazione – ha sottolineato il sindaco, Pierenzo Muraglie – ha puntato sin dall’inizio sui gruppi di azione locale, considerandoli strumenti importanti per realizzare interventi significativi sul territorio o per mettere a disposizione delle imprese risorse per il loro sviluppo. Prima col Gal ‘Terra Barocca’, ora col Gac ‘Dei due mari’ stiamo dimostrando concretamente che le nostre scelte sono utili al territorio, alle imprese, al turismo”.

Il relativo intervento potrebbe già essere attuato entro la stagione estiva: come ha aggiunto il vicesindaco, Gianni Stornello “ci sono una serie di procedure da rispettare per le quali contiamo molto nella piena collaborazione e nella professionalità della struttura del Gac e dei tecnici del Comune”. A disposizione del comune di Modica, l’altro comune della provincia iblea, invece, ci sono 150.000 euro da investire nella salvaguardia ed il miglioramento delle zone dunali lungo la spiaggia di Marina. Grazie a questi fondi, verranno realizzati una serie di interventi a cominciare dalla costruzione di barriere antivento, verranno ripristinati la macchia mediterranea e l’habitat mediante piantumazioni di specie erbacee tipiche dei sistemi dunali.

“In pratica metteremo al sicuro le nostre dune – ha evidenziato il primo cittadino, Ignazio Abbate – grazie a specifici e non invasivi interventi. Oggi è stata premiata la lungimiranza del Comune di partecipare al Gac, nonostante lo scetticismo mostrato in Consiglio nel 2016 da parte dell’opposizione di allora. Raramente – ha aggiunto il sindaco Abbate – ricordo in passato investimenti finalizzati allo sviluppo costiero. Da quando siamo all’Amministrazione di questa Città è sotto gli occhi di tutti un deciso cambiamento di rotta con Marina che è diventata centrale nei programmi amministrativi”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684