Green pass obbligatorio anche per baristi e autisti dal 4 ottobre - QdS

Green pass obbligatorio anche per baristi e autisti dal 4 ottobre

web-la

Green pass obbligatorio anche per baristi e autisti dal 4 ottobre

web-la |
lunedì 06 Settembre 2021 - 20:31

"C'è una discussione in corso che ci porterà a determinazioni che ci consentiranno di estendere la campagna vaccinale, penso all'estensione del green pass", dice Speranza

“I giovani si stanno vaccinando più delle altre generazioni e questo è un messaggio molto bello. I numeri dell’Italia sono positivi e importanti ma dobbiamo crescere ancora di più.

C’è una discussione in corso, che avverrà anche nei prossimi ,che ci porterà a determinazioni che ci consentiranno di estendere la campagna vaccinale, penso all’estensione del green pass e altre ipotesi per rafforzare la campagna vaccinale”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, a conclusione dei lavori del G20 Salute a Roma

IL VIA AD OTTOBRE

Giovedì è prevista la cabina di regia, a seguire ci sarà il decreto e poi il 4 ottobre l’entrata in vigore. Il premier Mario Draghi è stato chiarissimo nel corso della conferenza stampa alla fine dell’ultimo consiglio dei ministri: i vaccinati devono aumentare.

CHI DOVRA’ FARLO

I dipendenti della pubblica amministrazione, ma anche a tutti i lavoratori impiegati in settori in cui è già necessaria la carta verde per gli utenti, come i ristoratori e camerieri, baristi, chi lavora in treni e aerei, navi e bus interregionali, musei e stadi, fiere, teatri, cinema, palestre e piscine.

LA VACCINAZIONE OBBLIGATORIA

Da questo dipenderà la vaccinazione obbligatoria. Viste anche le resistenze di qualche parte del Governo (in primis la Lega di Salvini), si farà quest’ultimo tentativo.

Palazzo Chigi deciderà tenendo conto di una soglia: il 90% di copertura degli over 12. La stima è che si arrivi almeno all’85% entro ottobre. Ma in termini di contenimento della pandemia potrebbe non bastare, vista la contagiosità della variante Delta.

GLI STUDENTI

Il green pass potrebbe entrare in vigore anche per gli studenti dai 12 ai 19 anni, ma andrebbe a scontrarsi con l’obbligo scolastico. Senza dimenticare che i minorenni hanno avuto accesso al vaccino soltanto da fine maggio, con poco tempo a disposizione rispetto al resto della popolazione.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684