Guerra in Ucraina, dal Giappone nuove sanzioni contro la Russia

Guerra in Ucraina, dal Giappone nuove sanzioni contro la Russia

epmedia

Guerra in Ucraina, dal Giappone nuove sanzioni contro la Russia

epmedia |
venerdì 26 Maggio 2023

Nella lista resa nota dal ministero degli Esteri nipponico figurano tra gli altri il colonnello generale comandante delle truppe aviotrasportate Mikhail Teplinsky

Nuove sanzioni nei confronti della Russia per la guerra in Ucraina da parte del Giappone. Lo ha annunciato il governo che ha inserito nella sua blacklist diversi funzionari militari di Mosca e ha ridotto l’export nei confronti di 80 società russe.

La lista nera

Nel mirino di Tokyo finiscono in particolare comandanti e funzionari militari delle autoproclamate repubbliche popolari di Donetsk e Lugansk. Ma anche delle zone occupate delle regioni ucraine di Zaporizhzhia e Kherson. Nella lista resa nota dal ministero degli Esteri nipponico figurano tra gli altri il colonnello generale comandante delle truppe aviotrasportate Mikhail Teplinsky e quello delle truppe missilistiche strategiche russe Sergey Karakayev.

Sanzioni alle aziende

Fra le aziende colpite dalle sanzioni risultano invece l’operatore di telefonia mobile russo MegaFon, il Servizio federale di cooperazione tecnico-militare, la Fondazione russa per progetti di ricerca avanzata nell’industria della Difesa, l’ufficio di progettazione Npo Lavochkin, il produttore di camion Kamaz, la Fondazione Skolkovo e l’Istituto Skolkovo di Scienza e tecnologia.

Bombardamenti incessanti

Nella notte, intanto, sono state udite almeno quattro esplosioni nell’oblast ucraino sudorientale di Dnepropetrovsk e in particolare nella capitale regionale Dnipro, secondo i media locali che citano funzionari ucraini. L’allarme antiaereo è stato attivato in queste ore nella regione e in altri 10 oblast ucraini, compreso quello di Kiev.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001