Iran fuori dai mondiali, Italia ripescata, la Fifa ci pensa: lo scenario

Iran fuori dai Mondiali, Italia ripescata, ipotesi al vaglio del Congresso Fifa?

web-dr

Iran fuori dai Mondiali, Italia ripescata, ipotesi al vaglio del Congresso Fifa?

web-dr |
giovedì 31 Marzo 2022 - 10:27

La federazione iraniana sotto osservazione della Fifa per non aver consentito l'ingresso a 2000 donne nella partita contro il Libano. Rischia l'espulsione.

Dopo la clamorosa e fragorosa sconfitta dell’Italia con la Macedonia di giovedì scorso che le è costata l’esclusione dai mondiali del Qatar, c’è ancora chi non si rassegna e spera in un improbabile ripescaggio.

Iran a rischio sotto osservazione Fifa

L’assist ora potrebbe arrivare dall’Iran con la federazione mediorientale, che è tornata al centro dell’attenzione della Fifa per l’ultima partita disputata contro il Libano, quando è stato impedito a circa duemila donne di entrare allo stadio (molti dicono utilizzando addirittura lo spray al peperoncino). I vertici istituzionali iraniani si sono già scusati ma resta possibile una sanzione dell’organo calcistico con sede a Zurigo che potrebbe escludere la nazionale dai prossimi mondiali.

Il comunicato della Fifa

Del resto la Fifa ha già diramato un comunicato dal quale di evince che il caso è sotto osservazione: “La Fifa ha appreso con preoccupazione che le donne non sono state ammesse alla partita di Mashhad e chiede alla Federcalcio iraniana maggiori informazioni su questo argomento”.

Cosa prevede il regolamento

E a questo punto cosa accadrebbe? L’espulsione della federazione di Teheran renderebbe necessario un ripescaggio. E in questo caso la scelta della nazionale ripescata sarebbe a completa discrezione della Fifa: l’articolo 6 del regolamento della coppa del mondo non prevede infatti alcun criterio legato a ranking o simili. Dare una wild card (come si usa dire in gergo tennistico) all’Italia campione d’Europa e vincitrice di 4 coppe del mondo non sarebbe affatto uno scandalo.

I bookmakers non lo escludono

L’ipotesi, per la cronaca, è quotata a 100 da Sisal, secondo quanto riportato da agipronews.it. I bookmaker non ci credono affatto, ma non lo escludono neanche del tutto. Oggi è in programma il Congresso della Fifa, non è neanche certo che verrà affrontato il caso. Ma se così fosse….

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684