Isole Eolie, gli strumenti per difendersi dal rischio maremoto - QdS

Isole Eolie, gli strumenti per difendersi dal rischio maremoto

redazione web

Isole Eolie, gli strumenti per difendersi dal rischio maremoto

sabato 08 Agosto 2020 - 10:01
Isole Eolie, gli strumenti per difendersi dal rischio maremoto

Più sicuri con le boe ondametriche del sistema "Early-Warning" a Stromboli. La rete è stata messa a disposizione dalla Protezione civile regionale. Il prof. Ripepe "In futuro ulteriori potenzialità al sistema di Alert del vulcano Stromboli"

Nuova trasmissione dati ondametrici del sistema “Early-Warning” in caso di maremoto a Stromboli, nelle Eolie.

I dati sono trasmessi al Centro Operativo Avanzato (coa) utilizzando la nuova dorsale informatica a 5Ghz della rete Regionale iG.E.Co.S messa a disposizione dalla protezione civile regionale.

In funzione sull’Isola vi è una infrastruttura di trasmissione dati di nuova generazione (rete mesh punto-punto) più sicura e performante rispetto all’attuale utilizzata per raccogliere i dati provenienti dalle boe ondametriche del Laboratorio di Geofisica Sperimentale dell’Università di Firenze, guidato da Maurizio Ripepe.

“Questa nuova infrastruttura – spiega il professor Ripepe – rende ancora più robusto il sistema di avvisi acustici previsti per allertare la popolazione dell’eventuale rischio maremoto”.

“In futuro – aggiunge – , come previsto nel progetto Salt Eolie redatto dai funzionari della protezione civile, grazie agli studi di del Dipartimento di Scienze della Terra dell’Università di Firenze si arriverà ad attivare la rete mesh punto-punto anche per le sirene degli eventi parossistici (sistema comunque già in funzione da settembre 2019), aggiungendo ulteriori potenzialità al sistema di Alert del vulcano Stromboli”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684